Al via a Collalbo i Mondiali 2016 di Stock Sport

Sono partiti oggi a Collalbo i Mondiali 2016 di Stock Sport: appuntamento all’Arena Ritten fino a domenica 28 febbraio 2016. Un grande appuntamento che porterà sul Renon, per la terza volta nella storia dopo Waldkraiburg (2012, Baviera) e Innsbruck (2014), tutte le rassegne iridate nelle diverse categorie, con Collalbo pronta ad accogliere nuovamente atleti provenienti da ogni angolo del mondo dopo i campionati Europei di Lancio a Distanza sul lago di Costalovara, nel 1981 e 1996, i Mondiali Junior e gli Europei del 2004, e naturalmente i Campionati Mondiali del 2008. “Siamo molto eccitati e ma al tempo stesso onorati – ha spiegato il presidente del comitato organizzatore Walter Prast – : Renon è orgogliosa di tornare a diventare la capitale mondiale di questa disciplina e ci siamo impegnati affinché questo evento sia unico nel suo genere”.

E l’Italia si presenta al via con l’orgoglio dei campionati europei under 16 e under 19, nonché dei mondiali under 23, tutti disputati nei giorni scorsi sempre a Renon e conclusi splendidamente sia dal punto di vista organizzativo che sportivo, grazie alla medaglia d’oro di Melanie Eder e a quella d’argento di Marion Huber tra le juniores femminili under 23. “Siamo fiduciosi – ha poi spiegato l'accompagnatrice della nazionale azzurra e atleta Sonja Mulser – sappiamo che l'Italia avrà tante chance di medaglia, ricordando ciò che abbiamo fatto in questi anni, soprattutto con l'oro del 2008 sul Renon grazie alla gara a squadre femminile”. “Lo Stock Sport italiano è un vanto per la nostra Federazione. Lavoriamo con tanti atleti ed appassionati, che chiedono poco, ma ci regalano tante soddisfazioni – le parole del presidente della Fisg Andrea Gios -. Collalbo sarà anche questa volta all'altezza della situazione”.

Sport ma anche festa fuori dal ghiaccio per un evento imperdibile: “Abbiamo ideato un grande programma di contorno – ha sottolineato il responsabile degli eventi dei Mondiali 2016 della rassegna Christian Trettl –: vogliamo che tutti possano divertirsi e vivere un'esperienza indimenticabile. Incentiveremo i tifosi stranieri a usare il Trenino del Renon ed ogni week-end avremo un tendone con gastronomia e musica dal vivo: questa rassegna rappresenta un grande spot per tutto l'Alto Adige”.


TAG: