Azzurri un po' in ritardo

Azzurri leggermente in ritardo nella prima giornata della seconda tappa della Coppa del Mondo di pattinaggio velocità in corso a Seoul. Sul ghiaccio del Taereung International Skating Rink della capitale sudcoreana, decisamente lento rispetto ad altri ovali, il miglior piazzamento per la squadra azzurra è stato il quinto posto dell’altoatesina Yvonne Daldossi nei 500 metri della Divisione B. La pattinatrice meranese che gareggia per la Forestale ha chiuso in 39.85 restando a poco più di due decimi dal terzo posto. Il successo è andato all’olandese Anice Das (39.25) che ha preceduto la russa Nadezhda Aseyeva (39.35) e la sudcorena Bo-Ra Lee (39.61).

Nell’esordio stagionale, Francesca Lollobrigida è giunta sedicesima sui 5000 metri Divisione B. L’atleta dell’Aeronautica Militare ha fermato i crono a 7'39.78. Affermazione per la russa Olga Graf (7.15,11) davanti all’oranje Rixt Meijer (7.16,68).

In campo maschile il miglior piazzamento è stato quello del trentino di Novaledo, David Bosa, settimo sui 500 metri della Divisione B. Il portacolori delle Fiamme Oro ha chiuso in 36.07 comunque abbastanza vicino al terzo posto occupato dal canadese Richard Maclennan (35.93). Doppietta per l’Olanda con Daidai Ntab (35.81) che ha preceduto Pim Schipper (35.89). Nella stessa gara, nono Mirko Nenzi (Fiamme Gialle), nono in 36.10, e Luca Zanghellini (36.70 - Velocisti Ghiaccio Pergine).

Sui 1500 metri, sempre della Division B, 18esimo Luca Stefani (1’53,01/Fiamme Oro), 24esimo Nicola Tumolero (1.57,88 - Sg Roana). Prima piazza per il sudcoreano Jin-Su Kim KOR (1.49,99).

Domani i 10.000 metri con Andrea Giovannini (Fiamme Gialle) in gara nel gruppo A ed i 1000 con Nenzi anche lui impegnato nella Divisione A.

 


TAG: Coppa Del Mondo Pista Lunga