Con la forza dell’orgoglio!

Bisognava vincere a tutti i costi, così è stato! Agli Europei Junior Challenge di curling, che si stanno disputando a Praga (CZE), l’Italia junior si trasforma, mettendo sul ghiaccio determinazione, bel gioco e grinta da vendere.

Risultato? Un cocktail altamente dirompente, esploso nel match contro l’Inghilterra, nel più classico dei “dentro o fuori”! Il perché è presto detto: bisognava assolutamente vincere per passare il turno. Missione compiuta con l’Italia che supera nettamente le ragazze di “Sua Maestà7-2.

L’analisi del match vede le azzurrine pressoché perfette, trascinate dalla skip Elisa Patono, che fin dalla prima mano mettono in seria difficoltà le anglosassoni, di fatto mai entrate in partita. Dopo un brillante avvio la svolta decisiva arriva nel sesto end con le quattro stones azzurre a segno.

Archiviata la prima “fatica”, ora, Charlotte Elisa Patono, Martina Bronsino, Angela Romei, Arianna Losano e l’alternate Emanuela Cavallo, devono pensare ai quarti di finale e alla possibile avversaria che uscirà dalla vincitrice del girone B, fra Germania, Norvegia e Ungheria, a seconda di come andranno gli ultimi incontri di domani.

 

Squadra

1.

2.

3.

4.

5.

6.

7.

8.

EE

TOTAL

ENG

0

0

0

0

1

0

1

-

 

2

ITA

2

1

0

0

0

4

0

-

 

7

 

Classifica Group A

 

squadra

vinte

perse

giocate

1

eng

5

1

6

2-3

pol

4

2

6

2-3

tur

4

2

6

4-5

ita

3

3

6

4-5

svk

3

3

6

6

slo

2

4

6

7

esp

0

6

6


TAG: Europei Junior Challenge