Coppa Del Mondo Junior di pattinaggio di velocità

Spettacolo ed emozioni mondiali sull’anello olimpico dell’Ice Rink Pinè, per la tappa italiana della Coppa del Mondo Junior (Junior World Cup), di pattinaggio velocità in pista lunga, prevista in questo fine settimana sabato e domenica 16 e 17 gennaio, con in gara oltre 130 atleti di 19 Nazioni Europee.

E’ tutto pronto a Baselga di Pinè nel cuore dell’Altopiano di Pinè (Trentino - Italia) per dar vita ad un nuovo grande evento con il pattinaggio velocità sull’anello olimpico di 400 metri dell’Ice Rink Pinè, già teatro di Campionati del Mondo, Europei, Coppe del Mondo e nel dicembre 2013 delle Universiadi Invernali Trentino 2013.

La terza tappa di Coppa del Mondo Junior (riservata atleti nati tra il 1996 ed il 2000), che segue le prime prove di Groningen (Olanda) e Berlino, prevede infatti una partecipazione record, e che dimostra l’importanza della competizione (in palio anche le ultime qualificazioni per i Giochi Olimpici Giovanili previsti a Lillehammer dal 12 al 21 febbraio), e la validità del comitato organizzatore guidato dal presidente Enrico Colombini e dai coordinatori Luca De Carli e Nicola Condini, che potranno contare sul collaudato apporto di oltre 50 volontari locali.

Nelle varie prove e distanze previste nei due giorni di gara saranno così al via circa 130 giovani pattinatori Junior (80 in campo maschile e 50 nel femminile) in rappresentanza di 19 Nazioni Europee (Austria, Belgio, Bielorussia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Italia, Inghilterra, Kazakhistan, Korea, Norvegia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Svizzera, Svezia).

Attesa per vedere in gara la giovane nazionale azzurra, guidata dai tecnici trentini Giorgio Baroni e Flavio Sighel, che potrà contare sull’apporto di molti giovani pattinatori regionali. In campo maschile sono stati convocati infatti i perginesi Francesco Tescari, Jeffrey Rosanelli e Gianluca Prati (del SC Pergine), Francesco Betti (VG Pergine), il pinetano Giacomo Dalsass (CP Pinè), accanto i piemontesi Matteo Cozza ed Enrico Salino (VG Torino) ed il veneto Daniel Niero (Noale). Completeranno la squadra azzurra le atlete pinetane Noemi Bonazza e Chiara Cristelli (CP Pinè), le perginesi Deborah Grisenti e Gloria Malfatti (SC Pergine) e le venete Laura De Candido (Pieve di Cadore) e Giada Nenzi (Noale). In gara anche le due staffette azzurre nella prova Team Pursuit.

L’Italia punterà a fare bene soprattutto nelle prove a staffetta ed in linea, la squadra azzurra femminile è infatti seconda nella classifica generale di coppa del Mondo, mentre Jeffrey Rosanelli è giunto 4° e 5° nelle due mass-start sin qui disputate e le azzurre Malfatti e Bonazza sono entrate nelle prime dieci nella gara femminile

Il programma della Coppa del Mondo Junior prevede sabato 16 gennaio 2016 la disputa delle distanze dei 500, 1.500 metri e Team Pursuit maschile e femminile, mentre nella giornata conclusiva di domenica 17 gennaio si gareggerà sui 1.000, 3.000 metri, Mass Start maschile e femminile (inizio delle gare alle ore 11). Ogni distanza designerà i singoli vincitori e le medaglie in palio, attribuendo i punti per la classifica generale di Coppa del Mondo e per la qualificazione ai Giochi Olimpici Giovanili 2016 (previsti a Lillehammer in Norvegia dal 12 al 21 febbraio).

Da ricordare che la pista ghiacciata dell’Ice Rink Pinè ospiterà inoltre il 20 e 21 febbraio i “Master Revival 2016” ed il 26 e 28 febbraio dei Masters' International Sprint Games, vero campionato del mondo sprint (500 e 1.000 metri) per le categorie over 35, e dal 2 al 6 marzo 2016 i “World University Speed Skating Championships”, mondiali Universitari (Fisu) di velocità su ghiaccio giunti alla loro terza edizione, e per la prima volta saranno ospitati in Italia, dopo la rassegna delle Universiadi Trentine 2013.

 

Comunicato stampa di Daniele Ferrari


TAG: