Coppa Italia - Serie B: Merano - Appiano per la fase finale

È tutto pronto per l’ultimo turno dei gironi di Coppa Italia, quello che deciderà quale sarà la quarta formazione, assieme a Milano, Fiemme e Pergine, a comporre il lotto delle partecipanti alle semifinali. Il calendario propone lo scontro tra le due pretendenti alla vittoria nel Girone A Nord, cioè il Merano e l’Appiano, in un match che si annuncia dunque tutto da seguire. Giovedì alle 20.30 infatti la MeranArena sarà territorio di scontro tra i bianconeri e i gialloblù, e i due punti di vantaggio in classifica in favore del Merano rendono estremamente semplici i conti: l’Appiano per vincere deve solamente imporsi nei 60 minuti, altrimenti saranno gli avversari a passare il turno. Grande carica nelle file dei padroni di casa, autori di sei vittorie piene consecutive dopo l’iniziale sconfitta maturata contro il Caldaro e in un buono stato di forma in campionato: sicuramente potrà pesare la grande esperienza di tanti giocatori capaci di dare di più nelle gare decisive, come Ansoldi, Gruber, Faggioni o Morén, anche se sarà come sempre il gruppo a dover fare la differenza. Questo perché l’Appiano si presenta al match forte di un attacco micidiale, con 33 gol realizzati in soli 7 match, dunque sembra che la sfida potrà essere tra la difesa dei padroni di casa e il reparto offensivo ospite. In casa gialloblù, conquistata la vetta della classifica dopo un lungo inseguimento c’è voglia di continuare a fare bene in questa stagione, e guidati dal trio Ebner-Unterkofler-Roggl, i pirati vogliono abbordare le semifinali di Coppa Italia.

Venerdì alle 20.30 si giocherà l’altro incontro del girone, ormai ininfluente tra il Renon B e l’Ora: qualora i padroni di casa dovessero imporsi con due o più gol di scarto lascerebbero l’ultima posizione proprio ai diretti rivali.

Nel gruppo B ormai tutto è deciso, ma il Milano ha l’occasione di fare filotto e conquistare la sesta vittoria in altrettanti match: la sfida è lanciata al Varese, che giovedì alle 20.30 all’Agorà proverà a muovere la sua classifica, ancora inchiodata a quota 0. Venerdì alle 20.45 Como e Chiavenna si contendono la seconda piazza: gli ospiti partono con tre punti di vantaggio, al Como per operare il sorpasso servirà vincere e farlo con cinque o più gol di scarto.

Anche nel Gruppo C si gioca solo per le statistiche, con Pergine e Fiemme che sono già passate al turno successivo. Giovedì alle 20.30 l’Alleghe riceve il Fiemme: match nel quale le civette vogliono uno scalpo importante, mentre i trentini hanno bisogno di un successo per provare a dimenticare le ultime brutte prove in campionato e rialzare la testa. Sempre giovedì alle 20.30 il Pergine nel suo fortino ospiterà un Feltre che non ha più ambizioni in campionato e in Coppa Italia. Sarà dunque l’occasione per le linci di dare spazio a qualche seconda linea.

FOTO DI SARAH MITTERER 


TAG: Serie B