Coppa Italia: giovedì Gara 1 di Semifinale

Entra nel vivo la Coppa Italia con la disputa dell’andata delle due semifinali: 60 minuti per due battaglie che potranno anche finire in parità, in attesa del doppio ritorno di domenica, al termine del quale si vedrà la differenza reti tra le due squadre e nel caso di parità si disputerà un overtime da cinque minuti seguito se necessario dai tiri di rigore. La prima sfida in programma è quella dello Stadio del Ghiaccio di Cavalese alle ore 20.00, con il derby tutto trentino tra Nuovo Fiemme 97 e Hockey Pergine Sapiens, sfida che ormai sta diventando un grande classico di questa stagione ed è arrivata all’appuntamento numero 5.

In Serie B si è avuto un doppio successo fiemmese, con l’ultimo duello giocato proprio domenica scorsa e vinto per 5 a 3, mentre in Coppa Italia le Linci si sono imposte in entrambe le sfide disputate, fattore fondamentale per raggiungere il primo posto nel Girone C. Fare un pronostico è dunque impossibile, seppur la classifica di Serie B dica che il Fiemme sta vivendo una stagione da leader mentre il Pergine ha avuto tanti alti e bassi e al momento è in settima posizione. I padroni di casa possono contare su due linee offensive assolutamente fortissime, infarcite di giocatori con grande esperienza di Serie A, mentre tra i pali Thomas Commisso garantisce tanta solidità e prontezza nei momenti decisivi. Il Pergine è comunque una delle squadre più difficili da affrontare, visto che la squadra di coach Fabio Armani riesce a trasformarsi nelle partite decisive e mettere in difficoltà chiunque. La coppia Presti-Xamin in attacco è capace di fare breccia contro qualunque difesa, e proprio la retroguardia trentina vive sull’asse dei due Ambrosi, Andrea e Alessandro, e sulle capacità tecniche degli altri terzini. Tra i pali massima attenzione a Simone Peiti, goalie della Nazionale Under 20, giocatore capace di reggere la pressione e fare la differenza. È atteso un grandissimo pubblico in queste due battaglie in programma: domenica a Cavalese si è registrato il record stagionale con 1.638 spettatori. 

A proposito di pubblico, si potrebbe sicuramente partire da qui per presentare la seconda semifinale tra Milano ed Appiano: giovedì sera dalle 20.30 all’Agorà i Pirati si troveranno di fronte un' Agorà che proverà a spingere i rossoblù al successo. Nella conferenza stampa di lunedì a Bolzano il Capitano dell’Appiano, David Ceresa, ha parlato proprio del fatto di giocare a Milano dicendo che sarà comunque molto stimolante visto l’ambiente caldissimo. Ci sono tutti gli ingredienti per un grandissimo spettacolo dunque, e anche qui è assolutamente impossibile fare un pronostico: nelle due sfide di stagione regolare infatti si è nettamente imposta la formazione di casa (8-3 in Alto Adige, 4-0 in Lombardia). I padroni di casa arrivano all'appuntamento forti della risalita che stanno facendo in campionato, senza però incontrare squadre di grande livello proprio dalla sfida all’Appiano dello scorso 6 gennaio, dunque sarà da valutare l’impatto dei padroni di casa, i quali hanno aggiunto il terzino Spimpolo rispetto all’ultima sfida, fattore molto importante per allungare un reparto che ha sofferto molti infortuni quest’anno. 117 reti fatte in 21 partite dicono che l’attacco del Milano è assolutamente strabordante, ma ad essere decisiva sarà come sempre la difesa: servirà una grande prova dei terzini rossoblù per non concedere il fianco all’Appiano. Questo perché anche i Pirati non scherzano minimamente in attacco visti i 98 gol fatti, dunque ha tutte le armi per fare male agli avversari anche sulla pista milanese. Forte di un roster con talento estremamente diffuso, con cinque giocatori in doppia cifra di gol realizzati, l’Appiano ha la freddezza necessaria per gestire il doppio incontro senza frenesie, e puntando sulle parate di Alex Tomasi, goalie che sta giocando con il 92,5 % di interventi positivi in stagione. Assenti per i Pirati due pedine molto importanti: David Ceresa ha problemi ad un legamento dopo un infortunio occorso domenica in campionato. Eisenstecken è ammalato. 

Fare un pronostico è assolutamente vietato per entrambe le sfide, bisogna solo viverle nei palazzi di Fiemme e Milano giovedì, Pergine ed Appiano domenica.

Fase Finale - Coppa Italia - Stagione 2016/17

Gara 1 - semifinale d'andata - 16 febbraio 

Cavalese - ore 20:00
HC Nuovo Fiemme 97 - Hockey Pergine Sapiens

Milano - Agorà - ore 20:30
Hockey Milano Rossoblu - HC Eppan/Appiano Pirates Roi Team

Gara 2 - semifinale di ritorno - 19 febbraio 

Pergine - ore 19:00
Hockey Pergine Sapiens - HC Nuovo Fiemme 97

Appiano- ore 18:30
HC Eppan/Appiano Pirates Roi Team - Hockey Milano Rossoblu

Foto di Carola Semino 

 

 COPPA ITALIA - TABELLONE - FASE FINALE 

 

 


TAG: Serie B