Coppa Italia: la finale è Nuovo Fiemme - Hockey Milano

Domenica si sono svolte le due Gare di ritorno delle semifinali di Coppa Italia. 

Ad Appiano i Pirati di casa erano attesi ad una specie d'impresa contro l'Hockey Milano Rossoblu. La squadra altoatesina ha sì vinto ma solo 1-0. Troppo poco per rimontare il pesante passivo rimediato all'Agorà giovedì quando i rossoblu lombardi si erano imposti sul ghiaccio di casa per 6-0. Quindi il Milano è passato per la migliore differenza reti. 

Sull'altro fronte il Nuovo Fiemme ha vinto per 2-1 a Pergine e quindi ha staccato il biglietto per la finale. Dopo il 3-3 di Cavalese di giovedì, la squadra che domenica si sarebbe aggiudicata l'incontro, sarebbe passata in finale. La vittoria è andata ai fiemmesi che quindi raggiungono il Milano. 

Si sono giocate le semifinali di ritorno della Coppa Italia, 120 minuti che hanno permesso a Milano e Fiemme di staccare il pass per la finalissima, in programma martedì 28 febbraio a Selva di Val Gardena, che metterà in palio il trofeo. Le due partite sono state molto diverse, condizionate dal risultato delle gare di andata. Ad Appiano infatti, forte del 6-0 della gara di andata, il Milano ha giocato un match molto accorto, attento chiaramente a difendere il larghissimo vantaggio e a concedere il meno possibile ai pirati. I gialloblù hanno dimostrato di soffrire i lombardi, tant’è che nel primo tempo non sono riusciti a sfruttare tre superiorità numeriche e si è andati al riposo sullo 0-0. Anche nella frazione centrale c’è stato grande equilibrio, spezzato solo dal gol di Eisenstecken al 30.28, realizzato in superiorità numerica. Chiuso 1-0 il secondo tempo, l’Appiano ha provato a riaprire i conti, ma non c’è stato nulla da fare, con la difesa del Milano che non ha concesso null’altro fino al 60esimo, aggrappandosi alle parate di un ottimo Tura e con relativa sofferenza ha potuto così festeggiare il passaggio alla finalissima.

Ben diverso è stato il match disputato a Pergine, visto il 3-3 dell’andata. Di fronte a oltre 1.200 spettatori, il Fiemme parte forte e Peiti viene severamente impegnato da Locatin e Vanzetta, complice anche una superiorità numerica, mentre col passare dei minuti il Pergine riesce a prendere sempre più pista ed è Commisso ad avere tanto lavoro da sbrigare sulle conclusioni pericolose di Pace, Presti e De Toni. 0-0 alla prima sirena e verdetto tutto da scrivere. Il secondo periodo si apre con un botta e risposta di occasioni firmato Nicolao e Xamin, quindi verso metà partita Presti colpisce una clamorosa traversa. Il match si sblocca al 32.11, quando Franza spara un missile imprendibile che supera Peiti e vale l’1 a 0, ma il goalie delle linci si supera qualche istante dopo salvando su Gilmozzi, e permettendo così ai padroni di casa di pareggiare al 39.19, grazie al tocco ravvicinato di Rigoni, che rimette tutto in equilibrio. La contesa si decide dunque nel terzo e conclusivo periodo, col Pergine che si mangia le mani per le tre occasionissime di Xamin, Munari e Presti, a cui Commisso dice no ripetutamente. Con le squadre in 4 contro 4 arriva poi il gol decisivo per il Fiemme, realizzato da Locatin al 52.35. Il 2-1 ospite costringe il Pergine a scoprirsi e lanciarsi alla disperata in attacco, ma la foga dei biancorossi non va oltre la traversa colpita da Ambrosi a pochi istanti dal termine. Al 60esimo può così festeggiare il Fiemme, che vince per 2 a 1 e tiene vivo il sogno di conquistare il primo trofeo stagionale.

La finale che assegna la Coppa Italia sarà il 28 febbraio a Selva di Val Gardena (ore 20:30) e sarà giocata anche a scopo di beneficenza come già preannunciato il 13 febbraio in sede di presentazione dell'evento (presentazione Fase Finale - Coppa Italia - Stagione 2016/17). 

FASE FINALE - COPPA ITALIA 

Fase Finale - Coppa Italia - Stagione 2016/17

Gara 2 - semifinale di ritorno - 19 febbraio

Pergine - ore 19:00
Hockey Pergine Sapiens - HC Nuovo Fiemme 97 1:2 (0:0; 1:1; 0:1)
Marcatori: 32:11 (0:1) (ES) Luca Franza (Federico Gilmozzi, Enrico Chelodi); 39:19 (1:1) (ES) Luca Rigoni (Mirco Presti, Andrea Meneghini); 52:35 (1:2) (ES) Rudi Locatin (Michele Ciresa, Piero Simoni);

Appiano- ore 18:30
HC Eppan/Appiano Pirates Roi Team - Hockey Milano Rossoblu 1:0 (0:0; 1:0; 0:0)
Marcatori: 30:28 (1:0) (PP1) Matthias Eisenstecken (Daniel Fabris);

 

Hockey Pergine Sapiens - HC Nuovo Fiemme 97

Gara 1 - semifinale d'andata - 16 febbraio

Cavalese - ore 20:00
HC Nuovo Fiemme 97 - Hockey Pergine Sapiens 3:3 (0:1; 0:1; 3:1)

Marcatori: 08:16 (0:1) (ES) Luca Rigoni (Andrea Meneghini, Nicola Munari); 36:16 (0:2) (PP1) Mirco Presti (Andrea Ambrosi, Lino De Toni); 40:14 (1:2) (ES) Daniele Delladio (Enrico Chelodi, Paolo Nicolao); 54:19 (2:2) (PP1) Luca Franza (Michele Ciresa, Rudi Locatin); 54:44 (2:3) (ES) Mirco Presti (Andrea Meneghini, Luca Rigoni); 59:40 (3:3) (PP1) Enrico Chelodi (Daniele Delladio);

Milano - Agorà - ore 20:30
Hockey Milano Rossoblu - HC Eppan/Appiano Pirates Roi Team 6:0 (2:0; 3:0; 1:0)

Marcatori: 0:46 (1:0) (ES) Domenico Perna (Andrea Schina); 12:36 (2:0) (SH1) Marcello Borghi (Domenico Perna, Andrea Schina); 27:01 (3:0) (PP1) Tommaso Migliore (Marco Pozzi, Aleksandr Petrov); 30:48 (4:0) (PP2) Marcello Borghi (Marco Pozzi, Aleksandr Petrov); 38:24 (5:0) (ES) Marco Pozzi (Tommaso Migliore); 44:22 (6:0) (ES) Marco Pozzi (Aleksandr Petrov, Daniel Spimpolo);

 

 

Foto di Carola Semino 


TAG: Serie B