Curling ultimo atto: finali a Cembra  

Il curling non si ferma mai: anche durante i Mondiali di Halifax (Canada) i campionati italiani non si sono fermati emettendo gli ultimi verdetti delle qualificazioni alle finali di serie A femminili e maschili in programma da oggi 10 al 12 aprile  sul ghiaccio di Cembra (TN).

In campo  maschile, i campioni in carica del Trentino Curling (skip Mosaner) hanno chiuso la classifica in testa con 13 vittorie e 1 sola sconfitta dimostrando, durante tutta la fase di qualificazione, di essere la squadra da battere e dal rendimento più costante. Al secondo posto (11/3) un’altra formazione giovane dalle buone prospettive: lo Sporting Filodendro (skip Gonin), che affronterà subito i padroni di casa di Cembra per contendersi un posto alla finale, giocata al meglio delle tre partite.

Terzi (8/6) e al loro debutto nella massima serie la rivelazione della stagione: i Draghi Fraser (skip Pascale) che sicuramente daranno del filo da torcere nelle finali, così come i veterani del Curling Club Dolomiti Fontel (skip Zisa), quarti in classifica provvisoria (6/8) che, con la loro esperienza, potranno ancora ambire ad un risultato di prestigio.

Non si qualificano, ma rimangono in serie A per la prossima stagione il Tofane McGregor (skip Fassina) e il Curling Club 66 Cortina (Lacedelli), mentre retrocedono in serie B il CRAL Reale Mutua (skip Capriolo) di Torino e il Pinerolo-Torino 2006 (skip Ollino).

Nel settore femminile, le campionesse in carica del 3S Luserna (skip Zappone) non hanno dato scampo alle loro avversarie, mettendo in mostra tutto il loro potenziale. Le piemontesi si sono qualificate per le finali, terminado prime in classifica con 10 vittorie e 0 sconfitte, inserendosi tra le favorite per la vittoria del titolo italiano.

Seconde, con 7 vittorie e 3 sconfitte, sicuramente competitive le ragazze del Tofane McGregor (skip Apollonio) che proveranno a riportare il tricolore sotto le Tofane.

Segue in terza posizione il Lago Santo (7/3) di Cembra, capitanato quest’anno da Diana Gaspari  che cercherà, grazie alla sua esperienza, di conquistare un titolo da tanto tempo mancante a Cembra.

Quarte, ma non meno temibili, le atlete del Curling Club Dolomiti Fontel (skip De Col) che, con 4 vittorie e 6 sconfitte, hanno strappato l’ultimo biglietto utile per le finali e potrebbero rivelarsi una lieta sorpresa per il movimento Cortinese.

Prima delle escluse dalle finali, ma salva in serie A la prossima stagione la formazione dei Draghi Torino (skip Pimpini), mentre retrocedono  in serie B le ragazze dello Yellowstones Pinerolo (skip Laurenti) .

 

Si disputerà a Bormio (SO) l’ultimo atto del Campionato Italiano Assoluto di serie B maschile. Prima finale nazionale ospitata dalla cittadina valtellinese in cui il movimento del curling è in espansione. Le migliori quattro formazioni di serie B si contenderanno l’ambita promozione in serie A per la stagione 2015/2016. Nel page 1 vs 2 si affronteranno il Cembra88 (skip Zanotelli) ed il Team Piemonte-Torino150 (skip Perucca). Il page 3 vs 4 vedrà invece scontrarsi le torinesi Drunkstones (skip Dafarra) e Warriors (skip Bena). Seguiranno la semifinale di recupero e le finali oro e bronzo, a gara singola.

 

Programma gare serie A maschile: http://www.fisg.it/web/calendario.php?group_id=194

Programma gare serie A femminile: http://www.fisg.it/web/calendario.php?group_id=195

Programma gare serie B maschile: http://www.fisg.it/web/calendario.php?group_id=191

 

Le partite della serie A maschile e femminile saranno visibili su: Diretta TV

 


TAG: