EIHC: l'Italia al debutto giovedì contro l'Ucraina

Inizia giovedì 9 febbraio alle ore 16:00 l'avventura nell'Euro Ice Hockey Challenge alla Spodek Arena di Katowice: l'Italia affronterà l'Ucraina nella prima sfida del torneo. Poi la formazione Azzurra continuerà l’EIHC venerdì e sabato rispettivamente contro Slovenia e Polonia. Un Euro Ice Hockey Challenge che servirà al coaching staff della Nazionale per testare alcuni giocatori e mettere a punto la squadra in vista poi della successiva ed intensa preparazione dell'Italia verso i Mondiali di Top Division di Colonia (inizio dal 6 maggio).

L'Italia ritorna sullo stesso ghiaccio che ha visto la formazione di coach Stefan Mair, lo scorso aprile, qualificarsi (in differita) ai Mondiali di Top Division dopo essere arrivata al 2° posto. Le Nazionali di questo Euro Ice Hockey Challenge sono molto conosciute dalla truppa azzurra. Per esempio, contro la Polonia ci sono stati negli ultimi tre anni ben cinque incontri amichevoli o comunque all’interno dell’EIHC in cui ha prevalso la formazione biancorossa anche se poi l'Italia ha vinto le due partite (a domicilio) che contavano di più cioè quelle degli due Mondiali di Divisione I - Gruppo A.  A Cracovia nel 2015 la formazione azzurra ha sconfitto la Polonia per 2-1 e poi l'anno seguente, cioè ad aprile 2016, è arrivato ancora un altro successo azzurro per 3-1 che di fatto è poi servito a proiettare la formazione italiana alla massima categoria dei vari Mondiali IIHF. L’ultima sfida diretta si è svolta lo scorso novembre nell’ EIHC in Ungheria dove nella finale 5° - 6° posto si sono imposti i polacchi per 4-1.

"In effetti nelle amichevoli contro la Polonia, non abbiamo mai vinto negli ultimi anni, ma abbiamo vinto ai Mondiali, cosa che conta di più e di cui tutti si ricorderanno." Queste le parole del coach Stefan Mair dal ritiro di Ostrava (Rep. Ceca) dove la Nazionale si sta preparando per l'appuntamento dell'EIHC.

Il coach poi aggiunge. "Durante questo tipo di tornei, sperimentiamo molto per il bene della squadra. Si gioca sempre per vincere ma è chiaro che proviamo qualche soluzione nuova nel corso delle partite. Le indicazioni che traiamo da questi EIHC sono poi molto utili quando dobbiamo scegliere la migliore formazione possibile per i Mondiali. A Katowice inizieremo con l'Ucraina che è una squadra sempre molto fisica e che abbiamo battuto ai Mondiali all'overtime due anni fa (2-1). La sfida contro la Slovenia è quella più rilevante visto la buona caratura della formazione balcanica che al pari dell'Italia affronterà i prossimi Mondiali di massima categoria ma nel gruppo di Parigi. Poi finiremo contro la Polonia che è una squadra molto arcigna, tattica e difensiva. Abbiamo disputato due buoni allenamenti sul ghiaccio della Buly Arena, dove ci troviamo per la preparazione, e conto poi, di sviluppare nelle ultime sessioni d’allenamento, le situazioni di special-team e soprattutto trovare più soluzioni per la manovra dell’attacco. Contiamo di verificare in queste partite anche la fisicità di alcuni atleti. Come già detto, dobbiamo essere consci di quello che affronteremo a Colonia ai prossimi Mondiali, ed il fatto che questa Nazionale deve abituarsi ad un gioco anche molto fisico.”

Programma Nazionale Senior
6-8 febbraio: raduno di preparazione ad Ostrava (Rep. Ceca);
8-12 febbraio: Euro Ice Hockey Challenge – Katowice;

Programma EIHC
9 febbraio Italia - Ucraina (ore 16:00) in diretta su  https://www.youtube.com/user/PZHLtv
10 febbraio Slovenia - Italia (ore 20:00) in diretta su  https://www.youtube.com/user/PZHLtv
11 febbraio Polonia - Italia (ore 18:30)

Formazione Italia 

Portieri
Frederic Cloutier (1981/Asiago Hockey 1935 – Alps Hockey League)
Gianluca Vallini (1993/HC Gherdeina - Alps Hockey League) (Ev Bozen'84)

Difensori
Thomas Larkin (1990/HK Medvescak Zagrabia – Croazia - KHL)
Sean Mc Monagle (1988/Orlj Znoimo - Rep. Ceca – Ebel)
Armin Hofer (1987/HC Val Pusteria – Alps Hockey League)
Stefano Marchetti (1986/Asiago Hockey 1935 – Alps Hockey League)
Alex Gellert (1989/HC Bolzano 2000 – Ebel)
Daniel Glira (1994/HC Bolzano 2000 – Ebel) (HC Val Pusteria)
Jan Pavlu (1994/EHC Bayreuth – Del2 – Germania)
Enrico Miglioranzi (1991/Asiago Hockey 1935 - Alps Hockey League)

Attaccanti
Luca Frigo (1993/HC Bolzano 2000 - Ebel)
Marco Insam (1989/HC Bolzano 2000 – Ebel)
Diego Kostner (1992/HC Ambrì Piotta – NLA – Svizzera) (HC Gherdeina)
Joachim Ramoser (1995/HC Bolzano 2000 - Ebel) (Ritten Sport)
Raphael Andergassen (1993/HC Val Pusteria – Alps Hockey League) (SV Kaltern-Caldaro)
Markus Gander (1989/HC Bolzano 2000 – Ebel)
Daniel Frank (1994/HC Bolzano 2000 – Ebel)
Simon Kostner (1990/Rittner Buam – Alps Hockey League)
Markus Spinell (1997/Rittner Buam – Alps Hockey League)
Viktor Schweitzer (1992/HC Val Pusteria – Alps Hockey League)
Tommaso Traversa (1990/Rittner Buam – Alps Hockey League) (Real Torino HC)
Michele Marchetti (1994/HC Bolzano 2000 - Ebel) (SHC Fassa)

STAFF
Team Manager: Gianfranco Talamini
Capo Allenatore: Stefan Mair
Assistente allenatore: Teppo Kivela
Assistente allenatore: Roberto Scelfo
Medico: Maria Spiridonova
Fisioterapista: Guido Tonelli
Attrezzista: Cesare Apollonio


TAG: Nazionali