EWHL, le Eagles vincono due volte di fila in Ungheria

Due partite ed altrettante vittorie ma soprattutto la leadership solitaria nell’European Women’s Hockey League (EWHL), l’importate ed unico torneo transfrontaliero che si tiene in Europa dedicato all’hockey in rosa. La “campagna d’Ungheria” per le Eagles Bolzano Alto Adige è stata trionfale per una serie di aspetti, dai preziosi punti conquistati al rendimento globale della squadra che nella trasferta di Budapest ha dimostrato un ottimo gioco ed una perfetta intuizione tra le linee sia di difesa che d’attacco. Contro il Kanadai Magyar Hokiklub di Budapest le campionesse d’Italia hanno vinto 6 a 2 l’incontro valido per l’EWHL SuperCup (il torneo al quale prendono parte anche tre squadre della Germania) e 6 a 3 quello per l’EWHL. A contribuire alla vetta solitaria delle campionesse d’Italia è stato il fine settimana nero delle Vienna Sabres. Le viennesi dopo aver perso 5 a 3 contro le Eagles di Salisburgo, domenica sono state sconfitte in casa dall’SKP di Bratislava (3-5).

Sul ghiaccio del Tüskesator, una sorta di “tendone-freezer” che si trova in uno dei polmoni verdi della capitale magiara, le bolzanine hanno giocato non solo col cuore ma hanno anche mostrato un gioco veloce, fluido, preciso, una condizione atletica eccellente e soprattutto costruito geometrie che hanno mandato in tilt le avversarie. La superiorità mostrata dalle ragazze di coach Fredy Püls è stata notevole. Un dato che conferma la qualità delle Eagles Bolzano sono i 43 tiri effettuati (22 solo nel terzo periodo) nella seconda partita (30 le conclusioni delle ungheresi).

 

Una menzione particolare va a Melissa Piacentini. L’attaccante americana ha sbalordito per il suo gioco di stecca e per la sua pattinata che ha mandato fuori giri le avversarie. Nella sfida più importante, quella di domenica perché valida per l’EWHL il torneo dove l’obiettivo dichiarato è la vittoria finale, la Piacentini ha sbloccato il risultato su contropiede. Melissa ha mandato letteralmente a farfalle il forte estremo avversario Victoria Vigilanti. Incassato il pareggio per mano di Nooren Averi, una delle big del Budapest assieme ad Esther Kantor, le aquile sono ritornate in vantaggio con Eleonora Bonafini capace di inventarsi un gol da posizione angolata. Le altoatesine hanno l’occasione per allungare ma il potente tiro di Beatrix Larger s’infrange sulla traversa. Nel secondo tempo le ungheresi prendono coraggio e in poco più di tre minuti battono due volte il goalie Daniela Klotz e passando addirittura a condurre (3-2). Le altoatesine intuiscono che quello è il momento di reagire. A  fermare la rimonta sono state alcune occasioni gettate letteralmente al vento da posizione favorevole.

 

La sveglia trilla nello spogliatoio tra il secondo ed il terzo tempo. I frutti si vedono perché le  aquile ritornano sul ghiaccio cariche e concentrare. In pochi minuti le Eagles spostano il proprio baricentro nel terzo di difesa avversario. A porre la firma sul pareggio è l’onnipresente Piacentini che serve un disco al centro per Nadia Mattivi che a sua volta devia di quanto basta in rete. È il 3 a 3. Frutto di un affondo di Eleonora Dalprà scesa sulla fascia, Samantha Gius coglie il preciso passaggio della compagna e da due passi fredda Vigilanti per il nuovo meritato vantaggio. A chiudere il match ci pensa Mattivi con una bordata dalla distanza. A quattro minuti dalla sirena il Budapest tenta la carta della sesta giocatrice di movimento (le Eagles erano in quattro per la penalità inflitta alla Mattivi) ma viene punito dalla sesta ed ultima perla, l’empty net gol della Dalprà.

Dopo la pausa riservata alle due squadre nazionali femminili, la senior giocherà la seconda fase delle qualificazioni olimpiche in Spagna mentre l’under 18 un torneo quadrangolare in Slovacchia, le Eagles Bolzano Alto Adige torneranno sul ghiaccio sabato 12 novembre quando alle ore 17 al Palaonda affronteranno il l’SKP Bratislava (EWHL SuperCup). Domenica 13 alle ore 11,30 è in programma la partita dell’EWHL sempre contro le slovacche.

CLASSIFICA EWHL: Eagles Bolzano Alto Adige 15 punti; DEC Salzburg Eagles 13; Sabres Vienna ed Aisulu Almaty 12; KMH Budapest e SKP Bratislava 10; Neuberg Highlanders e Southern Stars 0.

CLASSIFICA EWHL SUPERCUP: ECDC Memmingen 13 punti; ESC Planegg 11; ERC Ingolstadt  10; Eagles Bolzano Alto Adige, SKP Bratislava e KMH Budapest Selects 6; Austrian Sabres Sel. 5;Austrian Eagles Sel. e Aisulu Almaty 3.


TAG: Femminile