EWHL: vittoria delle Eagles Bolzano a Bratislava

Le Eagles Bolzano Alto Adige tornano da una epica trasferta espugnando uno dei ghiacci più prestigiosi del panorama europeo femminile, il “Zimný štadión Vladimíra Dzurillu”, conquistando tre punti pesanti ai fini della classifica dell’European Women’s Hockey League (EWHL), l’unico campionato transfrontaliero del Vecchio Continente riservato all’hockey in rosa per club. Nel fine settimana dedicato al movimento femminile su scala mondiale, le aquile bolzanine hanno sconfitto 2 a 1 le “poliziotte” della Športový klub polície di Bratislava al termine di un match emozionante, giocato su ritmi elevati. 

Terminata a reti inviolate la prima frazione, sono state le aquile bolzanine a sbloccare il risultato in avvio della seconda. Un rete siglata nella battute conclusive di un power play e di una prolungata azione in attacco. Su passaggio di Eleonora Dalprà e di Nicole Renault, capitan Chelsea Furlani face partire un tiro dalla distanza che batteva l’estremo casalingo Andrea Lettrichova. La situazione di vantaggio delle Eagles dura poco più di due minuti. Le poliziotte, anziché accusare il colpo, reagiscono.

Il pareggio dell’ŠKP Bratislava arriva in contropiede per merito della combinazione vincente tra Tatiana Korenkova e Viktoria Maskalova che tutta sola batte l’incolpevole goalie bolzanino Daniela Klotz. Sull’1 a 1 la partita prosegue su ritmi elevati ma i due estremi sono bravi a chiudere lo specchio.

Coach Fredy Püls nello spogliatoio sprona le aquile. I frutti si vedono subito in avvio di terzo drittel. Ancora una volta è nell’arco del secondo minuto che le Eagles realizzano. Questa volta in un’azione confusa davanti alla gabbia delle slovacche. Con la retroguardia del Bratislava in affanno, a riportare in vantaggio le bolzanine è stata Nadia Maier. Una rete che successivamente si rivelerà vincente. Dopo essersi distinta per tutto il corso della partita, straordinaria nel terzo periodo è stata Daniela Klotz, autrice di ben cinque interventi decisivi.

All’EWHL prendono parte, oltre alle campionesse d’Italia, anche le squadre austriache di Sabres Vienna (detentrici del titolo), Eagles Salisburgo, Southern Stars e Neuberg Highlanders, KMH Budapest (Ungheria), SKP Bratislava (Slovacchia) e l’Aisulu Almaty (Kazakistan).

Bratislava - Bolzano 1-2 (0-0/1-1/0-1)

EAGLES BOLZANO ALTO ADIGE: Klotz (Höller), Bettarini-Zaccherini, Stocker-Renault; Gius-Furlani-Dalprà, Peer-Elliscasis-Piacentini, Maier-Caumo-Bonafini. Coach: Fredy Püls

ŠKP BRATISLAVA: Lettrichova (Kiapesova); Caganova-Curmanova, Drabekova-Istocyova T., Zalesakova-Palova, Vargova-Gaborcikova; Kapustova-Ihnatova-Klimasova, Maskalova-Kosecka-Korenkova, Trebulova-Obercianova-Rumanova, Istocyova L., Faberova, Kubekova. Coach: Andrej Schober.

RETI: 24:24 Furlani (0-1/PP1 – Renault, Dalprà); 26:59 Maskalova (1-1/Korenkova); 42:45 Maier (1-2/Caumo).

TIRI : 28 – 19

PENALITÀ: 24’ – 12’

 

 


TAG: Femminile