Erzurum: ultima di Coppa

Ultimo appuntamento di Coppa del Mondo di short track: lo scenario è quello della“Yenisehir Ice Arena di Erzurum” in Turchia nella parte orientale dell’Anatolia. La prima giornata offre già uno spunto interessante: la staffetta maschile all’opera per tentare di assicurasi il pass ai  Mondiali di Mosca in programma fra un mese, dal 13 al 15 di marzo.

L’avvio della la prima giornata è incoraggiante con il quartetto azzurro che supera il primo ostacolo approdando in semifinale. Protagonisti sono Nicola Rodigari, Yuri Confortola, Davide Viscardi e Tommaso Dotti che fissano il crono sul 6:51.000, qualificandosi alle spalle della Corea di Kwan, Kim, Lee e Hwang, primi in 6:48.925. Domani, in semifinale gli azzurri incroceranno le lame con Russia, Kazakistan e ancora Corea.

Nelle gare individuali della prima serie 1000m. il solo Tommaso Dotti riesce ad approdare ai quarti di finali, grazie all’1:27.619. alle spalle del canadese Hamelin e il cinese Shi, terzo ma il migliore fra i pari merito e dunque accesso garantito.

Qualifica in tasca, ancora sui  1000m. seconda serie, per Yuri Confortola che ottiene il miglior tempo tra i terzi classificati.

Nel settore femminile, attesa, manco a dirlo, per Arianna Fontana: l’azzurra fa suoi i 1500m senza problemi con il miglior tempo 2:31.693 e la medaglia non è un sogno; aggiungiamo che in semifinale troverà anche Lucia Peretti alla seconda qualifica sulla distanza in stagione!

Il bis, Arianna, lo concede sui 1000m. seconda serie allungando nell’ultimo giro per l’1:37.316 che lascia alle spalle l’inglese Gilmartin. Rimanendo sempre nei 1000m., ma prima serie, la noto positiva arriva da Elena Viviani: quarti centrati con il ripescaggio del suo terzo tempo. È ancora l’atleta di Sondalo che porta a casa la seconda qualifica di giornata. Questa volta  sulla distanza corta i 500m.: seconda classificata, alle spalle della coreana Jeon Ji-Soon, così come trova la qualifica anche Arianna Valcepina, seconda pure lei dietro la cinese Lin Yue.

Fontana a parte, la certezza si chiama staffetta femminile. Arianna Fontana, Elena Viviani, Arianna Valcepina e Federica Tombolato passano senza problemi il turno: 4:11.590, secondo crono alle spalle delle canadesi (4:11.390).

Il “quartetto della foglia d’acero”, sarà ancora avversario delle azzurre nella prima batteria di semifinale, domani, insieme a Russia e Ungheria.

 

 

di Luca Reboa


File allegati:
- Risultati

TAG: Coppa Del Mondo A Erzerum