Figura, Carolina Kostner trionfa a Zagabria

Vincente e sorridente. L'Italia riabbraccia Carolina Kostner, la sua splendida regina del ghiaccio che a Zagabria, nella nona ed ultima tappa delle Isu Challenger Series, fa sua la gara del rientro ufficiale alle competizioni superando la concorrenza e chiudendo prima a quota 196.23 punti. Dopo il bel corto di ieri la gardenese si conferma anche nel libero: sulle note di Vivaldi Carolina incanta il pubblico croato della Dom Sportova firmando un secondo segmento da 126.28 (55.40 punti di valutazione tecnica e 70.88 per i components) con cui conquista anche i minimi per le rassegne continentali ed iridate nonché il 27° podio consecutivo in carriera. Alle sue spalle due russe: la Tuktamysheva, seconda con 192.03 e la Leonova, terza con 191.39.

E l'Italia fa festa anche grazie a Charlene Guignard e Marco Fabbri, che nella danza hanno confermato il primo posto del corto con un libero da 107.84 (54.86 di valutazione tecnica e 52.98 per i components) con cui hanno totalizzato un punteggio complessivo di 180.30, sufficiente a lasciarsi alle spalle il tandem americano formato da Kaitlin Hwayek e Jean-Luc Baker. E domani, tra le coppie di artistico, Della Monica-Guarise, al comando dopo il corto, proveranno a confermarsi per portare a tre le vittorie italiane a Zagabria.


TAG: