Figura, show tricolore al Lombardia Trophy

Si tinge sempre più di azzurro il 9° Lombardia Trophy-Memorial Anna Grandolfi. Dopo il terzo posto tra gli junior di Adrien Bannister nell’individuale maschile (160.44 punti) e di Lara Naki Gutmann in quello femminile (122.50 punti), oggi è stata la giornata dei primi verdetti tra i senior, con i programmi liberi che hanno incoronato Nicole Della Monica e Matteo Guarise, vincitori tra le coppie d’artistico in un podio tutto italiano.

Il tandem guidato da Cristina Mauri e Cristina Pelli, con 185.18 punti, ha infatti preceduto in classifica Valentina Marchei e Ondrej Hotarek, secondi con 179.56, con i debuttanti Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini giunti terzi al termine di una splendida e sorprendente performance da 144.70 punti. Decisivo il programma libero, che ha segnato il sorpasso in testa alla classifica proprio di Della Monica e Guarise, secondi dopo il corto ma capaci di riprendersi la vetta proprio grazie a un libero da 126.96 con cui hanno fatto registrare anche il loro record personale (e record italiano). Tra le donne bel quarto posto di Roberta Rodeghiero.

Nota di merito, tra gli junior, anche per le due coppie d’artistico italiane formate da Giulia Foresti e Leo Luca Sforza (136.87 punti), e Irma Angela Caldara e Edoardo Caputo (109.20), rispettivamente prima e seconda davanti a tutti.

Domani la giornata conclusiva della prima tappa delle Challenger Isu 2016, quando sarà la volta dei programmi liberi di uomini e danza. Grande attesa proprio nella danza per Charlene Guignard e Marco Fabbri, chiamati a confermare l’attuale primo posto ottenuto dopo il programma corto.


TAG: