Final Four - Scudetto - Serie A: il Renon è in finale

I Rittner Buam si qualificano per la finalissima della Final Four Scudetto di domenica dopo aver battuto per 5-2 il Cortina. Dopo un primo tempo un po’ guardingo, la squadra di Collalbo esce alla distanza e vince la prima semifinale grazie anche alla doppietta del veterano Dan Tudin. In questo modo Il Renon potrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno contro l’altra semifinalista. Alle ore 20:30 infatti si giocherà la seconda semifinale tra Val Pusteria ed Asiago (diretta streaming su Asiago.tv).

La prima semifinale della FINAL FOUR SCUDETTO – SERIE A – sul ghiaccio dell’Odegar di Asiago mette di fronte i Rittner Buam, Campioni in carica d’Italia nonché vincitori della regular season della Sky Alps Hockey League, opposti alla Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro. La formazione ampezzana si è qualificata alla Final Four giungendo come quarta squadra italiana nella classifica della AHL.

Il Renon si presenta a questo match dopo aver disputato la Finale di Continental Cup nello scorso fine settimana sul ghiaccio di casa (4° posto) mentre il Cortina ha giocato martedì e giovedì cogliendo due sconfitte dopo i regolamentari rispettivamente contro Gherdeina ed Egna e di fatto pregiudicando così l’accesso al Master Round della AHL.
Il Renon si schiera fin da subito con le abituali quattro linee. Il Cortina schiera in porta Marco De Filippo Roia e gioca a tre linee. Assenza di rilievo quella di Riley Brace ma altri giocatori non sono nella migliore condizione fisica.

L’inizio della partita è senza scosse fino alla prima rete dei Rittner Buam che arriva con un tiro da posizione molto defilata di Victor Ahlstrom che in diagonale s’infila all’incrocio cogliendo un po’ di sorpresa l’estremo ampezzano De Filippo. Ma la reazione dei biancocelesti è immediata. Prima Edoardo Caletti sfiora il pareggio che poi arriva con Tunner Burton che tocca il disco sottoporta al termine di un’azione molto concitata ed in cui la squadra altoatesina non è riuscita a liberare lo slot. La partita non decolla sotto le occasioni ma è giocata in maniera veloce e senza praticamente fischi arbitrali. A metà tempo il Renon tenta l’allungo ma la difesa ampezzana si difende bene. Poi il finale di tempo è più cortinese con due tiri pericolosi di De Zanna ed Adami ma il primo tempo finisce in parità (1-1).

Nel secondo tempo il Renon inizia a macinare gioco. I difensori del Cortina s’immolano per fermare l’avanzata altoatesina. Il 2-1 del Renon è un’invenzione di Borgatello che mette un assist preciso davanti allo slot avversario: per l’esperto Dan Tudin è semplice appoggiare il disco in rete. Poi arrivano anche due superiorità a favore della squadra di Collalbo, intorno a metà gara, ma il Cortina riesce a passare indenne questa delicata fase. Nel finale di periodo powerplay ampezzano ma il risultato al termine del secondo periodo vede Borgatello e compagni avanti di una rete (2-1).


Nel terzo tempo è ancora il veterano Dan Tudin a decidere le sorti del match con una grande giocata dopo il 41’. L’attaccante entra nel terzo avversario centralmente, riesce a tenere il disco in qualche modo, e poi fulmina dalla media distanza De Filippo. Poi il colpo del quasi ko arriva al 45’. AL termine di una corale azione dei Rittner Buam Alex Frei depone nella porta vuota cortinese dopo una bella azione in velocità e ravvicinata di Thomas Spinell e Janis Sprukts. Ma i giochi non sono ancora decisi. Il Cortina dimezza lo svantaggio con un tiro di Edoardo Caletti che è deviato in porta dall’avversario Thomas Spinell a metà del terzo tempo. Ma la ricorsa del Cortina si blocca sulla penalità di un generoso Torquato che al 56’ permette ai Buam di gestire un powerplay. Proprio al termine di questo, arriva l’ultima e definitiva rete di Markus Spinell che va riprendersi un disco ed in girata segna il 5-2. Il Renon accede alla finalissima di domenica sempre sul ghiaccio di Asiago. Sfiderà la vincente di Val Pusteria - Asiago. 

Premiati nel fine partita: Dan Tudin (Rittner Buam) - Nicola Fontanive (SG Cortina)

Christian Borgatello, capitano dei Rittner Buam, a fine partita: “Siamo partiti un po’ lenti. Ma dopo il primo tempo abbiamo trovato il nostro ritmo. Abbiamo avuto cinque giorni per prepararci al meglio. Domenica non m’interessa chi troveremo in finale (Asiago o Val Pusteria). Mi hanno insegnato che per vincere devi farlo sempre contro qualsiasi avversario. Quindi non ho preferenze.

1° semifinale

Rittner Buam – SG Cortina Hafro 5:2 (1:1/1:0/3:1)

Marcatori: 03:23 (1:0) (ES) Oscar Erik Ahlström (Victor Per Ahlström); 04:39 (1:1) Tanner Bradley Burton (Alex Talamini, Ronny De Zanna); 25:48 (2:1) (ES) Daniel Richard Tudin (Christian Borgatello, Tommaso Traversa); 41:29 (3:1) Daniel Richard Tudin; 45:30 4:1 (ES) Alex Frei (Markus Spinell, Janis Sprukts); 50:22 (4:2) (ES) Edoardo Mario Caletti (Zachary Gerald Torquato, Francesco De Biasio); 5:2 (58:48) (ES) Markus Spinell (Alex Frei);


Formazione Rittner Buam: Patrick Killeen 60:00 (Roland Fink); Christian Borgatello - Ivan Tauferer; Roland Hofer -Andreas Alber; Maximilian Ploner - Fabian Ebner; Christoph Vigl - Philipp Pechlaner; Oscar Erik Ahlström - Victor Per Ahlström - Simon Kostner; Tommaso Traversa -Daniel Richard Tudin - Thomas Spinell; Alex Frei - Janis Sprukts-Markus Spinell; Hanno Tauferer-Julian Kostner -Matthias Fauster; Allenatore: Riku-Petteri Lehtonen; Assistente allenatore: Erwin Kostner;

Formazione SG Cortina: Marco De Filippo Roia 60:00 (Martino Valle Da Rin); Tanner Burton - Tobias Brighenti Moretti; Federico Lacedelli - Francesco De Biasio; Jordan Anthony Ciccarello - Luca Zandonella; Riccardo Lacedelli - Zachary Torquato -Francesco Adami; Andrea Moser -Edoardo Mario Caletti -Nicola Fontanive; Patrick Rizzo -Ronny De Zanna -Alex Talamini; Raphael Egarter; Emanuele Larcher; Allenatore Drew Omicioli;

Tabellino completo della gara – Powerhockey: http://www.powerhockey.info/gamepage.php?id=8200

FINAL FOUR – SCUDETTO – SERIE A- ASIAGO 21/22 gennaio

1a semifinale - SABATO 21 gennaio - ore 16:30 - Stadio Odegar - Asiago
RITTNER BUAM - SG CORTINA HAFRO 5:2
Arbitri: Alex Lazzeri, Turo Samuel Virta (Nicola Basso, Daniel Rigoni)

2a semifinale SABATO 21 gennaio - ore 20:30 - Stadio Odegar - Asiago
HC VAL PUSTERIA LUPI - SUPERMERCATI MIGROSS ASIAGO HOCKEY 1935
Arbitri: Andrea Benvegnù, Andrea Moschen (Christian Cristeli, Matthias Cristeli)

Finale Scudetto - DOMENICA 22 gennaio - ore 18:00
Le squadre vincenti le semifinali

Tutte le foto sono di David S. Wassagruba 

 

 

 


TAG: Serie A