Giovannini e Stefani all'inseguimento...

Italiani alla conquista della Russia, almeno l’idea è provarci. L’evento: Europei Allround di pista lunga, il teatro la pista “Uralskaya Molniya” di Chelyabinsk che in questi giorni ospita i migliori interpreti dello speed skating d’Europa.

Ad aprire le danze, in casa Italia, Andrea Giovannini e il neocampione italiano Allround Luca Stefani: lo stesso duo che 12 mesi fa concluse rispettivamente al quattordicesimo e quindicesimo posto finale. Obiettivo minimo, migliorare la prestazione di dodici mesi fa.

Nei 500 m. il 36.20 di Koen  Verweij ha messo al primo posto l'olandese, davanti allo svedese David Anderson (36.27) e al polacco Jan  Szymanski (36.47). Andrea Giovannini, che si è misurato con l’austriaco Bram Smallenbroeck (37.35), ha fissato il suo crono in 37.38 che vale la sedicesima posizione in classifica alle spalle dell’austriaco. Luca Stefani, invece, ha “incrociato le lame” e avuto la meglio su Jonas Pflug con il crono di 37.72 contro i 38.47 del tedesco, che si traduce nella diciottesima piazza finale.

La conclusione della giornata ha visto i “competitors” impegnati sui 5000 m. Soprattutto ci si aspettava il ritorno di Sven Kramer dopo il decimo posto nei 500m. Così è stato: l’olandese (6.17.32) non solo ha vinto il suo duello personale con Sverre Lunde Pedersen (6.22.97), ma si è assicurato il successo nella specialità, lascandosi alle spalle il connazionale Wouter olde Heuvel (6.22.32) e lo stesso Pederesen, terzo.

L’accoppiamento ha visto il i due azzurri uno contro l’altro. L’ha spuntata Andrea Giovannini (6.39.04), in testa sempre dal primo all’ultimo metro di gara, con Luca Stefani che ha terminato in 6.44.61; Risultati tradotti nella classifica finale significano dodicesima e tredicesima posizione.

Spazio alla generale, provvisoria, dopo i 500 e 5000 in attesa della conclusione con i 1500 e 10000m.

A guidare il gruppo un trio olandese: Koen Verweij è in testa con 74.586 punti, davanti a Sven Kramer 74.762 e Wouter olde Heuvel 75.082; Andrea Giovanni, primo dei due azzurri, è undicesimo (77.284), mentre Luca Stefani ha chiuso sedicesimo con 78.181 punti.

 

di Luca Reboa


TAG: Europei Allround