Italia in semifinale!

Sarebbe stato meglio evitarla, invece l’Italia del curling maschile si ritrova nel play off degli Europei di Champery a dover incrociare le stone ancora con Niklas Edin e compagni: al secolo la Svezia. La stessa che, nel round robin, ha vinto con un netto 8-2.

Nei primi due end, i ragazzi di Gallinatto tengono testa e sottocontrollo la squadra scandinava. La “bordata” dalla corazzata svedese arriva nel terzo end: un parziale di 4-0 che costringe Mosaner, Retornaz, Ferrazza, Pilzer e Arman a studiare il modo per rientrare in partita. Non facile... E la Svezia, nel frattempo, chiude anche il quarto end a suo favore, con il minimo indispensabile, volando sul 5-0: una seria ipoteca o quasi per l’accesso alla semifinale. Finalmente anche gli azzurri “rompono il ghiaccio”. Portano a casa una mano con il primo punto del match (1-5) e tre end per cercare di ribaltare una gara decisamente in salita. Ma con la Svezia, si sa, è davvero dura!

Soprattutto perché i ragazzi di Ingemar Edström non sbagliano nulla: minimo sforzo, massimo risultato. 1-0 anche il sesto end a favore della Svezia, ed elastico fra le due squadre che si allunga al 6-1. Chiudere il settimo senza vincitori né vinti non serve all’Italia: 0-0, un parziale che suona quasi come una sentenza.

Gli Azzurri si congedano dal match assicurandosi l’ultimo end (1-0), ma non serve se non per le statistiche: 6-2 finale e la Svezia di Edin, Eriksson, Lindström, Sundgren e Leek diretta in finale.

Nell’altro incontro la Norvegia ha supera i padroni di casa della Svizzera per 5-2. A questo punto lo scenario che si delinea prevede la Svezia che, in finale, affronterà la vincente della semifinale fra Italia e Norvegia. La perdente, invece, se la vedrà per la medaglia di bronzo la Svizzera.

 

 L.R.


TAG: Europei Champery