L'Italia batte la Bulgaria

Le previsioni non vengono smentite e l’Italia batte la Bulgaria con un secco 12 a 1. Partita decisamente facile per i nostri che controllano agevolmente dall’inizio l’andamento, concedendo 1 sola stone agli avversari che riescono ad aggiudicarsi il 4 end. L’incontro viene stoppato al termine del 6 end per l’impossibilità da parte bulgara di rovesciare le sorti della partita.

Contemporaneamente, un occhio con particolare interesse, era rivolto sul campo accanto dove si fronteggiavano Svizzera e Germania, con questa assolutamente determinata ad evitare un tie break con l’Italia decisamente insidioso. Purtroppo per i colori azzurri la Germania vinceva l’incontro prendendosi il secondo posto del girone dietro la Norvegia e accedendo direttamente alle semifinali. Nell’altro girone i primi due posti andavano invece rispettivamente a Lettonia e Korea, con la prima vincente nello scontro diretto con gli asiatici.

La fase successiva vedrà quindi:

NORVEGIA – LETTONIA

KOREA – GERMANIA

La particolare formula del curling prevede che la vincente tra le due prime classificate (Norvegia e Lettonia) acceda direttamente ai Campionati Mondiali, mentre la perdente di questo incontro se la vedrà con la vincente tra Korea e Germania per determinare la seconda squadra qualificata.

L’Italia termina quindi il suo torneo di qualificazione con 3 vittorie e 2 sconfitte. Da sottolineare l’esordio di Rita Dal Monte che oggi ha preso il posto di Angela Menardi come lead.

Domani dalle ore 10.00 Playoff

 

ITALIA 12– BULGARIA 1 (4-0, 3-0, 3-0, 0-1, 1-0, 1-0)

ITALIA: Alternate ANGELA MENARDI – Second SERGIO DEFLORIAN – Skip EMANUELE SPELORZI – Viceskip EGIDIO MARCHESE, Lead RITA DAL MONTE – Allenatore ROBERTO MAINO – Assistente CHIARA BARBI

BULGARIA : KIROV skip, KOLDOVA lead, SHOPOV viceskip, SAVOV Second.