L'Italia non incanta

Più ombre che luci, per gli azzurri del wheelchair curling, al Torneo Internazionale di Schwenningen in Germania. Inserita in un girone di qualificazione  piuttosto difficile, l’Italia non è riuscita ad approdare nelle zone alte dalla classifica finale. Una  vittoria,  due sconfitte ed un pareggio il bilancio finale per i nostri portacolori che, comunque, solo a fasi alterne sono riusciti ad esprimere fino infondo le loro potenzialità durante le tre giornate di gare.

 La prima partita contro i vicecampioni paralimpici della Russia, pur persa, ha messo in mostra una buona Italia, che alla fine ha ceduto di stretta misura (7-8 il risultato finale), soprattutto per un malaugurato terzo end dove i russi con un solo tiro hanno guadagnato 5 punti portandosi sul 6 a 1 che ha condizionato la partita fino alla fine.

La grande occasione è stata sprecata  nel secondo match contro la Svizzera 2 dove, pur in vantaggio per 6 a 2, nel quarto end, i nostri si sono fatti prima raggiungere  e poi perdendo il match 8 a 6

Riscossa dell’Italia di Spelorzi nella terza partita contro la Svizzera . Netto il 9 a 5 finale che ha suggellato l’unica vittoria del torneo. Ultima partita con la Lettonia, squadra solida e costante. 5 a 5 il risultato finale che ha decretato il sesto posto finale per  gli azzurri, mentre a portarsi a casa il torneo è stata la Russia.

ITALIA

EMANUELE SPELORZI –Skip

EGIDIO MARCHESE – Viceskip

ANGELA MENARDI – First

SERGIO DEFLORIAN – Second