L'extraend porta fortuna all'Italia!

Iniziare bene è fondamentale, si sa! E in questo Mondiale, appena iniziato ad Halifax, in Canada, l’Italia è partita con il piede giusto, superando non senza qualche difficoltà il primo ostacolo contro l’avversaria del debutto: la Scozia.

A conferma delle parole, è arrivato l’extraend che si è reso necessario prima di piegare la coriacea squadra delle “Highlands”.

Italia che sotto 2 end a 0, nei primo due end, si è accesa nel terzo andando a chiudere insieme al quarto e il quinto (tutti vinti 1-0) in vantaggio 3 a 2. Un altro 2-0 per gli scozzesi nel sesto e Italia di nuovo in salita sotto 4-3.

Nell’ottavo, Amos Mosaner regala la stone del 4 pari. Un punto per la Scozia nel nono e uno per l’Italia nel decimo e l’extraend è servito.  Proprio lo skip  scozzese Ewan MacDonald ha avuto la possibilità di chiudere, ma non è andata a buon fine e Retornaz, Mosaner, Ferrazza, Plizer e Arman hanno  potuto portare a casa la prima vittoria.

Particolarmente felice, dopo la vittoria, lo skip azzurro Joel Retornaz: “Essere qui ai Mondiali e qualcosa di meraviglioso per noi e partire con una vittoria ci dà sicurezza e fa ben sperare ed è davvero importante in chiave di Round Robin”.

 Fra poche ore gli azzurri di nuovo sul ghiaccio in due match: il primo contro la Svezia e il secondo con la Cina.

 

ITALIA – SCOZIA: 6-5 (0-1, 0-1, 1-0, 1-0,1-0, 0-2, 0-0, 1-0, 0-1, 1,0, 1-0)

di Luca Reboa


File allegati:
- Risultati

TAG: