Mondiali 2016, Ivan Righini chiude dodicesimo

La terza giornata dei Mondiali di pattinaggio artistico a Boston va in archivio con il dodicesimo posto di Ivan Righini. L'azzurro, nono dopo il corto con 81.17 (42.64 nel punteggio tecnico e 38.53 nei components), è scivolato in dodicesima posizione a causa di due cadute sul triplo axel e sul doppio axel nel programma libero, concluso a quota 147.35 (73.31 di tecnico e 76.04 di components), con un punteggio complessivo dunque di 228.52. Una performance comunque positiva per il ventiquattrenne allenato da Michael Huth, che ha ottenuto il miglior piazzamento iridato in carriera dopo la tredicesima piazza di Saitama nel 2014 e la venticinquesima della scorsa stagione, e che ha mostrato un potenziale da top ten.

Non lontane dalle migliori dieci al mondo anche le due coppie azzurre dell'artistico. Nel corto infatti Nicole Della Monica e Matteo Guarise chiudono undicesimi con 65.32, a un soffio dal record personale di 65.37 ottenuto alla scorsa Warsaw Cup, mentre Valentina Marchei e Ondřej Hotárek si piazzano in tredicesima piazza con 59.76. Se l'attuale classifica venisse riconfermata anche dopo il lungo, l'Italia manterrebbe due posti per la prossima edizione dei Campionati mondiali.

 

Questo il programma odierno (ora italiana):

FREE PROGRAM COPPIE - 19.00

  • 19:09:50 - 19:18:10 Marchei/Hotárek 
  • 19:42:20 - 19:50:40 Della Monica/Guarise

FREE PROGRAM DONNE - 02.00

  • 02:41:10 - 02:49:00 Roberta Rodeghiero

 


TAG: