Mondiali Under 20: l'Italia sconfitta all'esordio

Non inizia nel migliore dei modi l’avventura della Nazionale Under 20 ai Mondiali IIHF di Divisione I – Gruppo B di Budapest. All'esordio l’Italia è stata battuta per 5:2 dalla Nazionale di casa. Un cammino quindi in salita per gli “Azzurrini” che già lunedì alle ore 13:00 cercheranno il riscatto contro l’Ucraina, altra nazionale sconfitta all'esordio per 2:4 contro la Polonia. Nella terza partita di giornata vittoria della Slovenia all'overtime per 4:3. Classifica quindi tutta da scalare per la squadra di coach Erwin Kostner dopo la prima giornata. 

A poco più di un mese di distanza, dopo la vittoria azzurra al 4 Nazioni di Asiago per 5:2 (lo stesso risultato ma al contrario), Ungheria ed Italia si ritrovano in quella che è la partita “ufficiale” d’inaugurazione di questi Mondiali Under 20. L’inizio è subito a favore dei magiari. Prima azione in attacco e subito gol dopo 40 secondi. Tiro in diagonale molto potente di Patrik Kiss, il disco sbatte sui gambali di Hannes Treibenreif ed arriva a Martin Sagi che al volo non sbaglia.  La rete blocca l’Italia che fa fatica ed esprimere il suo gioco ma alla fine la squadra di coach Erwin Kostner riesce a limitare i danni ed a chiudere con una sola rete di ritardo la prima frazione.

Alla ripresa, però, le cose non vanno meglio. Anzi l’Ungheria dal 24’ al 29’ decide il match piazzando un mortifero parziale di 3:0. Dal 21’, dopo un pausa di alcuni minuti per rimettere al suo posto un plexiglass della panca puniti, l’Ungheria accelera in powerplay ma trova Treibenreif a sbarrare la strada. Quando si torna a giocare in parità l’Italia non riesce a far uscire il disco dalla sua zona. Bruno Kreisz si accentra e poi quasi indisturbato, dopo un paio di finte, fulmina l’estremo azzurro quasi a ridosso dello slot difensivo. Il terzo goal ungherese è un capolavoro di tattica. L’Italia perde ingaggio in attacco e con tre tocchi Akos Nagy viene smarcato in corsa davanti alla porta azzurra: l’attaccante ungherese mette il disco all'incrocio. Passano tre minuti ed altra travolgente azione dell’Ungheria: il tiro di Roland Kiss non viene fermato dalla difesa azzurra e David Molnar tocca quanto basta per il poker magiaro prima di metà gara. La panchina azzurra chiama timeout e le cose migliorano subito. Azione tutta di prima dell’Italia e passaggio che taglia la porta avversaria ed arriva ad Alex De Lorenzo Meo che si aggiusta il disco e poi sigla la prima rete azzurra. Marzolini e compagni potrebbero accorciare ulteriormente ma sotto porta non sono freddi quanto lo sono gli avversari. In powerplay Roland Kiss, lasciato completamente solo, si aggiusta il disco ed in diagonale costruisce la quinta rete.

Nel terzo tempo l’Italia cerca di giocare la sua partita ed è più vivace mentre l’Ungheria sbaglia qualche occasione sotto porta. Poi al 49’ Andreas Vinatzer allunga la stecca in corsa e devia in porta un passaggio in profondità. Sicuramente la squadra italiana chiude in crescendo e dimostrando più concretezza ma non basta per recuperare. L’Ungheria vince 5:2 ma siamo solo all'inizio del torneo.

Le parole di coach Erwin Kostner: “Ho detto ai ragazzi, finita la gara, di ripartire da quello che hanno fatto vedere nel terzo tempo in cui ho visto la squadra giocare come mi aspettavo con grinta, tenacia e fisico. Questo non cancella il film della partita. Il primo goal a freddo ci ha molto condizionato. Nel primo tempo poi non siamo stati in grado di riprenderci subito. Nel secondo tempo abbiamo pagato qualche errore difensivo di troppo e nella seconda parte della stessa frazione non abbiamo sfruttato qualche occasione che ci avrebbe rimesso in corsa per la parte finale del tempo. Che dire…c’è molto da lavorare. Contro l’Ucraina vedremo di cambiare qualche assetto .”

IIHF – ICE HOCKEY U20 WORLD CHAMPIONSHIP – DIVISION I – GRUPPO B

 

UNGHERIA – ITALIA 5-2 (1-0/4-1/0-1)

Marcatori: 00:40 (1-0) M.Sagi (R.Kiss); 24:12 (2-0) B.Kreisz (K.Szabad); 26:44 (3:0) A.Nagy (Z.Kiss/D.Vizi); 29:08 (4-0) D.Molnar (P.Kiss); 30:21 (4-1) A.De Lorenzo Meo (A.Gasser/D.Dal Sasso); 34:20 (5-1) R.Kiss (Z.Kiss); 49:16 (5-2) A. Vinatzer (S.Pitschieler/S.Moroder);

Formazione Ungheria: D.M.Kovacs 60:00 (B.Kiss); B.Stipsicz-R.Kiss; B.Ederly-Z.Garat; N.Fejes-G.Bugar; F.Sandor-R.Bukor; N.Vertes-P.Kiss-D.Molnar; B.Kreisz-K.Szabad-A.Szigeti; D.Vizi-A.Nagy-Z.Kiss;   M.Sagi-M.Revesz-A.Peter; Allenatore: Rich Chernomaz;

Formazione Italia: H.Treibenreif 60:00 (S.Peiti); M. Marzolini (cap.)–A.Nocker; M.Leitner-G.March; P.Spornberger-D.Bernard; M.Trenkwalder-D.Laner; A.Vinazter-S.Moroder-S.Pitschieler; I.Deluca (a)-E.Thum-F.Tschimben; A.De Lorenzo Meo-D.Dal Sasso (a)-A.Gasser;  S.Berger-T.Cordiano-D.Glueck; Allenatore: Erwin Kostner;

Tiri: Ungheria 43 (10/21/12) – Italia 30 (11/0/10)

Penalità: Ungheria 3x2’ – Italia 7x2’

 

2017 IIHF ICE HOCKEY U20 WORLD CHAMPIONSHIP Div. I Group B - Budapest - Ungheria

ROUND ROBIN - Partecipanti: Gran Bretagna, Ungheria, Italia, Polonia, Slovenia ed Ucraina.

Calendario

DOM, DIC 11
13:00 Budapest Ucraina vs. Polania 2:4 (0-1/0-1/2-2)
16:30 Budapest Ungheria vs. Italia 5:2 (1-0/4-1/0-1)
20:00 Budapest Slovenia vs. Gran Bretagna 4:3 d.t.s. (0-/1-2/2-1/1-0)

LUN, DIC 12
4 13:00 Budapest Italia vs. Ucraina
5 16:30 Budapest Gran Bretagna vs. Ungheria
6 20:00 Budapest Polonia vs. Slovenia

MER, DIC 14
7 13:00 Budapest Italia vs. Slovenia
8 16:30 Budapest Ungheria vs. Ucraina
9 20:00 Budapest Polonia vs. Gran Bretagna

GIO, DIC 15
10 13:00 Budapest Ucraina vs. Slovenia
11 16:30 Budapest Polonia vs. Ungheria
12 20:00 Budapest Gran Bretagna vs. Italia

SAT, DIC 17
13 13:00 Budapest Italia vs. Polonia
14 16:30 Budapest Slovenia vs. Ungheria 
15 20:00 Budapest Gran Bretagna vs. Ucraina

Classifica:
1) Ungheria 3 punti (+3)
2) Polonia 3 punti (+2)
3) Slovenia 2 punti (+1)
4) Gran Bretagna 1 punto (-1)
5) Ucraina 0 punti (-2)
6) Italia 0 punti (-3)

Foto di László Mudra

Davide Dal Sasso e Szombor Kiss premiati a fine partita

 

 


TAG: Nazionali