Mondiali: altra doppia sfida per l'Italia

Dopo la seconda giornata di pausa, la Nazionale tornerà in pista per un altro back-to-back ovvero un altro doppio confronto tra venerdì e sabato. Dopo quattro partite ed il punto raccolto contro la Slovacchia, ci sono in calendario due gare di notevole impegno. Venerdì, alle ore 16:15, in diretta su FOX SPORTS HD (canale 204 della piattaforma di Sky) sarà la volta della Svezia, altro nazione di alta fascia alta che dopo una partenza un po’ sordina cercherà di raccogliere i tre punti per tornare decisamente a puntare su quarti di finale. Sabato sera, a partire dalle ore 20:15, in diretta su FOX SPORTS PLUS (canale 205 della piattaforma di Sky) ci sarà la sfida contro i padroni di casa della Germania. Due gare come sempre di altissimo spessore quando ormai siamo oltre metà del turno preliminare, in attesa poi della sfida conclusiva di lunedì contro la Danimarca. Intanto le squadre stanno completando i loro roster. La notizia della giornata, forse più che i rinforzi annunciati dalla Svezia, è quello dell’arrivo, sabato mattina, dell’attaccante tedesco Leon Draisaitl, in forza agli Edmonton Oliers, eliminati ai playoff NHL.

Un’Italia, comunque, che cercherà di riprendere il filo del discorso dalle buone cose che ha fatto vedere, indipendentemente dai risultati fin qui ottenuti, sia contro le squadre più quotate, sia contro quelle in cui ha dimostrato di essere alla pari se non superiore ma in cui poi è mancato lo spunto vincente. Ma si ricorda sempre che questa è una squadra molto giovane e che ha messo in pista ben 13 esordienti in un Mondiale di Top Division.

A fare il punto della situazione in attesa delle ultime gare è il coach Stefan Mair che ha parole d’elogio per il gruppo: “Devo dire che la squadra ha giocato con tanto sacrificio, impegno e dedizione. Basti pensare che contro la Lettonia, i giocatori hanno fermato 20 tiri con il corpo, segno importante dello spirito del gruppo azzurro. Inoltre hanno saputo anche creare gioco in attacco e buone uscite di zona e quindi non si sono limitati a fermare e spezzare le trame avversarie.” Il coach si sofferma anche sui prossimi impegni visto che ci sono ancora tre partite. “Stiamo preparando al meglio la gara contro Svezia, una delle partite considerate tra le più difficili. La formazione effettiva è ancora da definire al meglio. Voglio una squadra in cui tutti devono giocare e sarà molto bilanciata. Stefano Marchetti starà fuori. Sarà recuperato al 100% per la Germania e Danimarca. In porta ci sarà Cloutier.” Ma si avvicina anche una delle sfide campali, quella contro i tedeschi nel catino infuocato della Lanxess Arena che tiferà Germania. “A mio avviso saranno fondamentali i primi 10 minuti di gioco, in cui presumibilmente la Germania cercherà già di metterci in difficoltà. Saranno loro a fare il gioco e vedremo cosa ne verrà fuori.”

Chi di Mondiali se ne intende è il difensore Armin Helfer. Dal 2000 è una pedina importante per tutti gli allenatori che si sono succeduti sul pancone azzurro (Adolf Insam, Pat Cortina, Mickey Goulet, Rick Cornacchia, Tom Pokel e Stefan Mair) e che ha saltato soltanto per infortunio i Mondiali del 2014 di Top Division in Bielorussia. “È un gruppo fantastico. Non ci sono altre parole. Siamo una squadra unita. Difficile trovare un gruppo così in armonia dove ognuno lavora per l’altro. E credo che il futuro gli appartenga.” Esordisce così il difensore della Val Pusteria che poi aggiunge. “Dobbiamo fare punti. Non ci sono alternative per la nostra salvezza. Siamo consapevoli della difficile sfida contro la Svezia ma possiamo ripartire da quello che abbiamo fatto vedere con gli Stati Uniti. Contro la Germania dobbiamo giocare senza sbavature e poi tentare molti tiri. Sono una grande squadra ma non imbattibile." Il giocatore, già anche alle Olimpiadi di Torino, fa anche il punto sulle due partite compromesse nel finale contro Slovacchia e Lettonia. “Si ne parliamo ancora. Fa male, ma ora guardiamo avanti. Il torneo è ancora lungo e possiamo ancora fare molto in chiava salvezza.

Preliminary Round - Le gare dell’Italia tutte in diretta su FOX SPORTS – Prossimi incontri

Venerdì 12 maggio 16.15 su FOX Sports - Svezia vs Italia
Sabato 13 maggio 20.15 su FOX Sports PLUS - Germania vs Italia
Lunedì 15 maggio 16.15 su FOX Sports - Danimarca vs Italia

Le foto sono di Carola Semino 

Calendario – Risultati e Classifica – Girone A – Mondiali IIHF 2017 – Colonia – Lanxess Arena – Preliminary Round

Venerdì 5 maggio
Svezia – Russia 1:2 d.t.r. (1:0/0:0/0:1/0:0/0:1) (18.357 spett.)
Stati Uniti – Germania 1:2 (0:1/0:0/1:1) (18.688 spett.)

Sabato 6 maggio
Lettonia – Danimarca 3:0 (0:0/1:0/2:0) (13.453 spett.)

Slovacchia – Italia 3:2 d.t.s. (1:0/0:1/1:1/1:0) (12.229 spett.)
Marcatori: 06:58 (1:0) Michel Miklik (Adam Janosik/Peter Ceresenak); 35:06 (1:1) Giovanni Morini (Luca Frigo); 42:41 (1:2) Luca Frigo (Giulio Scandella); 58:56 (2:2) Libor Hudaceck con l’extra attacker (Michel Miklik/Michal Sersen); 62:45 (3:2) Peter Ceresnak (Mario Bliznak/David Skokan);

Germania – Svezia 2:7 (18.673 spett.)

Domenica 7 maggio
Italia – Russia 1:10 (0:2/1:3/0:5) (spett. 10.893)
Marcatori: 09:35 (0:1) Sergei Andronov (Alexander Barabanov/Vadislav Gavrikov); 18:59 (0:2) Yevgeni Dadonov in sup.num. (Artemi Panarin/Vadim Shipachyov); 23:40 (1:2) Tommaso Traversa (Anton Bernard/Armin Helfer); 24:51 (1:3) Nikita Kucherov in sup.num. (Vladislav Namestnikov/Nikita Gusev); 35:04 (1:4) Vladislav Namestnikov (Nikita Kucherov); 36:21 (1:5) Artemi Panarin in sup.num. (Sergei Mozyakin/Vadim Shipachyov); 43:39 (1-6) Sergei Plotnikov (Nikita Kucherov/Vladislav Namestnikov); 45:29 (1-7) Sergei Mozyakin in sup.num. (Vadim Shipachyov/Artemi Panarin); 45:48 (1-8) Vladislav Namestnikov (Nikita Kucherov/Nikita Gusev); 50:21 (1-9) Artemi Panarin in sup.num. (Sergei Mozyakin/Vadim Shipachyov); 58:54 (1-10) Sergei Andronov (Alexander Barabanov/Ivan Provorov);

Stati Uniti – Danimarca 7:2 (3:1/3:1/1:0) (8764 spett.)
Lettonia – Slovacchia 3:1 (1:0/1:0/1:1) (8149 spett.)

Lunedì 8 maggio
Germania – Russia 3:6 (0:3/0:2/3:1) (18.734 spett.)
Stati Uniti – Svezia 4:3 (2:3/2:3/1:0) (18.398 spett.)

Martedì 9 maggio
ore 16:15 Italia – Lettonia 1:2 (1:1/0:0/0:1) (6332 spett.)
Marcatori: 03:38 (1:0) Marco Insam (Tommaso Traversa); 12:09 (1:1) Andris Dzerins (Guntis Galvins/Kaspars Daugavins) in sup.num.; 58:41 (1:2) Andris Dzersins (Roberts Bukarts);

Slovacchia – Danimarca 4:3 d.t.r. (0:1/0:2/3:0/0:0/0:1)

Mercoledì 10 maggio
Stati Uniti – Italia 3:0 (1:0/2:0/0:0) (7168 spett.)
Marcatori: 05:17 (1:0) Brock Nelson; 25:53 (2:0) Brock Nelson (Dylan Larkin) in inf.num.; 27:47 (3:0) Anders Lee (Johnny Gaudreau/Dylan Larkin);

Slovacchia – Germania 3:4 d.t.r. (1:0/1:2/0:0/0:0/0:1) (17.647 spett.)

Giovedì 11 maggio
Russia – Danimarca 3:0 (0:0/3:0/0:0) (6932 spett.)
Svezia – Lettonia 2:0 (1:0/0:0/1:0) (8276 spett.)

Venerdì 12 maggio
ore 16:15 Svezia – Italia in diretta su FOX SPORTS HD 
ore 20:15 Danimarca – Germania

Sabato 13 maggio
ore 12:15 Lettonia – Stati Uniti
ore 16:15 Russia – Slovacchia
ore 20:15 Italia – Germania

Domenica 14 maggio
ore 16:15 Slovacchia – Stati Uniti
ore 20:15 Danimarca – Svezia

Lunedì 15 maggio
ore 16:15 Danimarca – Italia
ore 20:15 Russia – Lettonia

Martedì 16 maggio
ore 12:15 Svezia -Slovacchia
ore 16:15 Russia – Stati Uniti
ore 20:15 Germania – Lettonia

Classifica - Preliminary Round -  Girone A - Colonia 

R Team GP W OTW OTL L GF:GA PTS
Group A
1 RUS 4 3 1 0 0 21:5 11
2 USA 4 3 0 0 1 15:7 9
3 LAT 4 3 0 0 1 8:4 9
4 SWE 4 2 0 1 1 13:8 7
5 GER 4 1 1 0 2 10:16 5
6 SVK 4 0 1 2 1 9:12 4
7 DEN 4 0 1 0 3 6:16 2
8 ITA 4 0 0 1 3 4:18 1

 


TAG: Nazionali