Mondiali ed Europei nell'anno di PeyongChang

Sette appuntamenti di prestigio, per il 2018 (escludendo la Coppa del Mondo) sono stati assegnati alla velocità dal Consiglio ISU nella riunione di ieri a Losanna.

Tre riguardano lo short track: aprirà l’anno l’Europeo di Dresda (GER) dal 12 al 14 gennaio; due mesi più tardi, a marzo dal 2 al 4, toccherà alla Polonia con Varsavia che ospiterà i Mondiali Juniores. Chiuderanno i Mondiali in Canada, a Montreal dal 16 al 18.

La pista lunga di velocità avrà un appuntamento in più: apriranno l’annata i Campionati Europei dal 5 al 7 gennaio: in questo caso però resta ancora da definire la località. Come nello short track, da gennaio si salterà al mese di marzo, in Cina a Changchun che ospiterà i Mondiali in calendario il 3e 4. Sempre nel mese di marzo, ma a Salt Lake City (USA), dal 9 all’11 andranno scena i Mondiali Juniores.

La stagione iridata si concluderà con il classico Mondiale Allround: destinazione Olanda il 10 e l’11 di marzo. L’unica incognita riguarda ancora la località che si farà carico dei ospitare la manifestazione: il “tempio della velocità” di Heerenveen oppure Amsterdam.


TAG: