Mondiali: l'Italia sempre in corsa per la salvezza

Arriva il momento decisivo per l'Italia ai Mondiali di Top Division. La Nazionale giocherà la partita più importante del torneo lunedì in occasione di quella che sarà l'ultimo confronto della compagine di coach Stefan Mair. Non ci sono più alibi per l'Italia. Per cullare una minima possibilità di rimanere nel gruppo che conta dell'hockey ghiaccio Mondiale servirà una vittoria da tre punti, lunedì, alle ore 16:15, in diretta su FOX SPORTS HD, contro la Danimarca. Poi sperare nell'ultima giornata in un risultato negativo della Slovacchia che non deve fare assolutamente punti contro la Svezia. Solo con queste combinazioni l'Italia potrà salvarsi altrimenti sarà di nuovo Prima Divisione. Ma limitiamoci al giorno per giorno. Domenica nel gruppo A gli Stati Uniti e la Svezia hanno confermato il loro valore sconfiggendo rispettivamente Slovacchia e Danimarca. Un favore all'Italia che rimane in corsa per il suo obbiettivo salvezza. Ora tocca alla Nazionale dimostrare il suo valore contro la Danimarca. Solo con una vittoria al 60', Anton Bernard e compagni possono rimanere ulteriormente in corsa per la salvezza e poi aggrapparsi martedì all'ultimo risultato con la Slovacchia che non dovrà fare neanche un punto contro la Svezia. Infatti la classifica avulsa con tre squadre a quattro punti premierebbe l'Italia. Quindi non c'è molto da aggiungere. L'Italia ha un punto all'attivo e si presenterà senza due o tre giocatori, come Luca Frigo (polso) e Daniel Frank (testa), e con Giulio Scandella in non perfette condizioni fisiche per affaticamento muscolare ed ancora in dubbio. La Danimarca non ha molto da chiedere a questi mondiali visto che il prossimo anno il massimo torneo iridato della IIHF si giocherà proprio in Danimarca e proprio per questo motivo la formazione nordica non può retrocedere. Quindi lunedì tifiamo Azzurri ... e poi si vedrà. 

La Danimarca fin qui ha raccolto quattro punti frutto di due vittorie dopo i regolamentari contro Slovacchia e Germania. Per il resto delle gare sconfitte contro Lettonia, Stati Uniti, Russia e Svezia. In due partite non ha segnato nessuna rete. 

Preliminary Round - Le gare dell’Italia tutte in diretta su FOX SPORTS 

Lunedì 15 maggio 16.15 su FOX Sports - Danimarca vs Italia

Calendario – Risultati e Classifica – Girone A – Mondiali IIHF 2017 – Colonia – Lanxess Arena – Preliminary Round

Venerdì 5 maggio
Svezia – Russia 1:2 d.t.r. (1:0/0:0/0:1/0:0/0:1) (18.357 spett.)
Stati Uniti – Germania 1:2 (0:1/0:0/1:1) (18.688 spett.)

Sabato 6 maggio
Lettonia – Danimarca 3:0 (0:0/1:0/2:0) (13.453 spett.)

Slovacchia – Italia 3:2 d.t.s. (1:0/0:1/1:1/1:0) (12.229 spett.)
Marcatori: 06:58 (1:0) Michel Miklik (Adam Janosik/Peter Ceresenak); 35:06 (1:1) Giovanni Morini (Luca Frigo); 42:41 (1:2) Luca Frigo (Giulio Scandella); 58:56 (2:2) Libor Hudaceck con l’extra attacker (Michel Miklik/Michal Sersen); 62:45 (3:2) Peter Ceresnak (Mario Bliznak/David Skokan);

Germania – Svezia 2:7 (18.673 spett.)

Domenica 7 maggio
Italia – Russia 1:10 (0:2/1:3/0:5) (spett. 10.893)
Marcatori: 09:35 (0:1) Sergei Andronov (Alexander Barabanov/Vadislav Gavrikov); 18:59 (0:2) Yevgeni Dadonov in sup.num. (Artemi Panarin/Vadim Shipachyov); 23:40 (1:2) Tommaso Traversa (Anton Bernard/Armin Helfer); 24:51 (1:3) Nikita Kucherov in sup.num. (Vladislav Namestnikov/Nikita Gusev); 35:04 (1:4) Vladislav Namestnikov (Nikita Kucherov); 36:21 (1:5) Artemi Panarin in sup.num. (Sergei Mozyakin/Vadim Shipachyov); 43:39 (1-6) Sergei Plotnikov (Nikita Kucherov/Vladislav Namestnikov); 45:29 (1-7) Sergei Mozyakin in sup.num. (Vadim Shipachyov/Artemi Panarin); 45:48 (1-8) Vladislav Namestnikov (Nikita Kucherov/Nikita Gusev); 50:21 (1-9) Artemi Panarin in sup.num. (Sergei Mozyakin/Vadim Shipachyov); 58:54 (1-10) Sergei Andronov (Alexander Barabanov/Ivan Provorov);

Stati Uniti – Danimarca 7:2 (3:1/3:1/1:0) (8764 spett.)
Lettonia – Slovacchia 3:1 (1:0/1:0/1:1) (8149 spett.)

Lunedì 8 maggio
Germania – Russia 3:6 (0:3/0:2/3:1) (18.734 spett.)
Stati Uniti – Svezia 4:3 (2:3/2:3/1:0) (18.398 spett.)

Martedì 9 maggio
Italia – Lettonia 1:2 (1:1/0:0/0:1) (6332 spett.)
Marcatori: 03:38 (1:0) Marco Insam (Tommaso Traversa); 12:09 (1:1) Andris Dzerins (Guntis Galvins/Kaspars Daugavins) in sup.num.; 58:41 (1:2) Andris Dzersins (Roberts Bukarts);

Slovacchia – Danimarca 4:3 d.t.r. (0:1/0:2/3:0/0:0/0:1) (4544 spett.)

Mercoledì 10 maggio
Stati Uniti – Italia 3:0 (1:0/2:0/0:0) (7168 spett.)
Marcatori: 05:17 (1:0) Brock Nelson; 25:53 (2:0) Brock Nelson (Dylan Larkin) in inf.num.; 27:47 (3:0) Anders Lee (Johnny Gaudreau/Dylan Larkin);

Slovacchia – Germania 3:4 d.t.r. (1:0/1:2/0:0/0:0/0:1) (17.647 spett.)

Giovedì 11 maggio
Russia – Danimarca 3:0 (0:0/3:0/0:0) (6932 spett.)
Svezia – Lettonia 2:0 (1:0/0:0/1:0) (8276 spett.)

Venerdì 12 maggio
Svezia – Italia 8:1 (2:0/1:1/5:0) (10.878 spett.)
Marcatori: 03:24 (1:0) Viktor Rask (Elias Lindholm); 08:34 (2:0) Philp Holm (William Nylander/Jonas Brodin); 23:50 (2-1) Giovanni Morini (Giulio Scandella/Marco Insam) in sup.num.; 29:52 (3:1) Jonas Brodin (Philp Holm); 40:41 (4:1) Elias Lindholm (Gabriel Landeskog/Anton Stralman); 50:09 (5:1) Linus Omark (Carl Soderberg/Alexander Edler); 54:53 (6:1) Carl Klinberg (Joakim Nordstrom); 56:51 (7:1) Joel Eirksson Ek (William Nylander); 58:25 (8:1) John Klingberg (Philp Holm/Willima Nylander);

Danimarca – Germania 3:2 d.t.s. (2:2/0:0/0:0/1:0) (18.629 spett.)

Sabato 13 maggio
Lettonia – Stati Uniti 3:5 (1:0/2:3/0:2) (17.936 spett.)
Russia – Slovacchia 6:0 (3:0/2:0/1:0) (18.591 spett.)

Italia – Germania 1:4 (1:2/0:2/0:0) (18.712 spett.)
Marcatori: 03:34 (0:1) Christian Ehrhoff (Leon Draisatl); 04:21 (1:1) Michele Marchetti (Simon Kostner/Stefano Marchetti); 18:16 (1:2) Matthias Plachta (Dennis Seidenberg/Domink Kahun); 22:46 (1:3) Yannic Seidenberg (Frank Hordler); 26:00 (1:4) Dominik Kahun (Yannic Seidenberg);

Domenica 14 maggio
Slovacchia – Stati Uniti 1:6 (0:1/1:3/0:2) (13.267 spett.)
Danimarca – Svezia 2:4 (0:1/0:2/2:1) (10.544 spett.)

Lunedì 15 maggio
ore 16:15 Danimarca – Italia
ore 20:15 Russia – Lettonia

Martedì 16 maggio
ore 12:15 Svezia -Slovacchia
ore 16:15 Russia – Stati Uniti
ore 20:15 Germania – Lettonia

 

R Team GP W OTW OTL L GF:GA PTS
Group A
1 USA 6 5 0 0 1 26:11 15
2 RUS 5 4 1 0 0 27:5 14
3 SWE 6 4 0 1 1 25:11 13
4 LAT 5 3 0 0 2 11:9 9
5 GER 6 2 1 1 2 16:20 9
6 DEN 6 0 2 0 4 11:22 4
7 SVK 6 0 1 2 3 10:24 4
8 ITA 6 0 0 1 5 6:30 1

 

 

 

 

 

 


TAG: Nazionali