Nazionale Femminile U18: trionfo azzurro ai Mondiali

L'Italia di coach Max Fedrizzi chiude con la quinta vittoria in cinque partite. Anche contro la Danimarca è show dell'Italia che vince per 4:1 e conquista 1° posto e promozione in Divisione I - Gruppo A per il prossimo anno. 

Alla fine aveva ragione coach Max Fedrizzi che aveva indicato in fase di pronostico che la gara più difficile di questo Mondiale sarebbe stata quella contro la Polonia padrona di casa rispetto a quella con le più accreditate danesi, retrocesse dalla categoria superiore. Se la sfida contro le padrone di casa si è risolta con un hockeysticamente inusuale 1-0, l'ultima gara del girone, che ha regalato il successo alle Azzurrine nella manifestazione, si è risolta con un 4-1 proprio contro la favorita Danimarca. Le italiane hanno subito messo un solco importante con un 2-0 iniziale firmato da Mara de Rech e Greta Niccolai. La Danimarca, prima della fine del periodo, ha dimezzato lo svantaggio.

L'Italia tornava sul doppio vantaggio intorno al quinto minuto del secondo periodo, quando Anita Muraro trovava lo spazio in inferiorità per bucare il portiere danese e portare sul 3-1 la sua squadra. Il  punteggio resisteva fino a due minuti dal termine, quando coach Peters decideva di giocarsi il tutto per tutto schierando il sesto uomo di movimento ma permettendo a Nadia Mattivi di siglare la rete del definitivo 4-1 a porta vuota, scatenando la gioia dell'Italia al momento della sirena finale, che sanciva una meritata vittoria per le Azzurre che conquistavano così il primo posto in questo Mondiale Divisione I - Gruppo B riservato alla categoria Under 18.  

I nostri complimenti alle ragazze, a coach Fedrizzi ed al suo staff. 

Un successo molto importante nella prima edizione assoluta dei Mondiali di Divisione I – Gruppo B.

IIHF ICE HOCKEY U18 WOMEN'S WORLD CHAMPIONSHIP DIVISION I - GROUP B - KATOWICE (POLAND)

Danimarca - Italia 1:4 (1:2; 0:1; 0:1)

Marcatori: 07:07 (0:1) M.Da Rech (N.Mattivi); 15:25 (0:2) G.Niccolai (R.Roccella/N.Mattivi); 17:31 (1:2) A.Andersen (A.Refsgaard); 24:22 (1:3) A.Muraro; 58:00 (1:4) N.Mattivi a porta vuota;

Formazione Italia: N.Pompanin 60:00 (E.Biondi); N.Mattivi-N.Maier; E.Frigo-M.Toniatti; A.Ceruti-P.Masperi; A.Muraro-M. da Rech - A.Caumo; E.V. Grunser- G.Niccolai-R.Roccella; S.Magnanini-A.Abatangelo-C.Palmieri; A.Labruna-E.Perathoner-A.Kristo; Allenatore: Massimo Fedrizzi;

Tiri in porta: Danimarca 19 (10/4/5) – Italia 19 (9/6/4)
Penalità: Danimarca 3x2' - Italia 2x2'

Classifica

1 ITALIA 15 punti (+14)
2 DANIMARCA 12 punti (+9)
3 POLONIA 8 punti (+1) 
4 GRAN BRETAGNA 5 punti (-5)
5 CINA 5 punti (-2) 
6 KAZAKISTAN 0 punti (-17)

Risultati

1 DOM 8 JAN 13:00 GBR - ITA 0-3 (0-2/0-0/0-1)
2 DOM 8 JAN 16:30 CHN - KAZ 4-1 (1-0/2-1/1-0)
3 DOM 8 JAN 20:00 POL - DEN 0-2 (0-1/0-0/0-1)

4 LUN 9 JAN 13:00 ITA - CHN 4:2 (2:1; 1:1; 1:0)
5 LUN 9 JAN 16:30 DEN - GBR 5:1 (2:0; 1:0; 2:1)
6 LUN 9 JAN 20:00 KAZ - POL 2:4 (0:2; 1:0; 1:2)

7 MER 11 JAN 13:00 DEN - CHN 1:0 (0:0; 1:0; 0:0)
8 MER 11 JAN 16:30 ITA - KAZ 5:0 (2:0; 1:0; 2:0)
9 MER 11 JAN 20:00 POL - GBR 2:1 (0:1; 1:0; 1:0)

10 GIO 12 JAN 13:00 KAZ - DEN 1:6 (0:0;0:2; 1:4)
11 GIO 12 JAN 16:30 GBR - CHN 2:1 (1:1; 0:0; 0:0; 1:0) D.T.S.
12 GIO 12 JAN 20:00 ITA - POL 1:0 (1:0; 0:0; 0:0)

13 SAB 14 JAN 13:00 KAZ - GBR 2:4 (1:3; 1:0; 0:1)
14 SAB 14 JAN 16:30 DEN - ITA 1:4 (1:2; 0:1; 0:1)
15 SAB 14 JAN 20:00 CHN - POL 0:1 (0:0; 0:0; 0:0; 0:1) D.T.S.

Articolo scritto sabato 14 gennaio (ore 20:30)

 


TAG: Nazionali