Nazionale Under 16: i risultati del 6 Nazioni

Si è concluso con il 6° posto finale il cammino della Nazionale Under 16 al “Torneo 6 Nazioni “di Frederikshavn in Danimarca. Dopo le due sconfitte contro la Danimarca e la Germania nel Girone A, la formazione azzurra ha sfidato per il 5° posto l’Austria in una doppia sfida. La squadra di coach Giovanni Marchetti ha perso per 3:2 all’overtime la prima gara. Anche nella seconda gara l’Austria si è imposta per 2:1 ma all’ultimo secondo. Ma più che il 6° posto finale nel torneo, vinto dalla Germania in finale contro la Norvegia, desta molto interesse la prova complessiva degli azzurri come conferma Andrea Gios, Presidente della FISG: “Siamo molto soddisfatti di quanto hanno dimostrato i ragazzi della Nazionale Under 16, che pur con assenze importanti, hanno dato prova di poter competere con nazioni che si trovano nelle primissime posizioni del ranking internazionale come Danimarca, Svizzera e Germania. Sei o sette anni fa, quando incontravamo queste squadre al “Torneo 6 Nazioni”, subivamo sconfitte esemplari. Noto, invece, con grande soddisfazione che negli ultimi anni il divario della nostra formazione rispetto alle altre nazioni si sta riducendo al punto che in più occasioni riusciti a vincere degli incontri contro nazioni più blasonate di noi. Segno che si sta lavorando bene e che il programma che abbiamo attuato per lo sviluppo dell’attività giovanile sta dando ottimi risultati. C’è ancora molto da fare ma iniziamo a vedere i primi risultanti della ristrutturazione organizzativa del Settore Hockey, dell’impegno dei nostri allenatori e del lavoro quotidiano che i ragazzi stanno svolgendo nei singoli Club. Solo continuando su questa strada possiamo iniziare a competere meglio sul piano internazionale in ottica di una sempre maggiore crescita futura. Desidero quindi ringraziare lo Staff Tecnico Federale ed in particolare gli Allenatori della Nazionale U16, i Comitati Regionali che si stanno adoperando con grande impegno per migliorare la qualità dell’attività giovanile e tutte le società che con grande impegno e con infinita passione danno modo a questi ragazzi di fare una attività sportiva e di praticare l’hockey su ghiaccio.”

Riepilogo – Torneo 6 Nazioni - Frederikshavn

4 aprile 
Italia - Danimarca 0:2 (0:1; 0:1; 0:0)
Marcatori: 06:43 (0:1) Alberto Pison in sup.num. (Jonas Brondbjerg); 26:16 (0:2) Jonas Gantzel Torbensen (Nikolai Nielsen/Jonathan Brinkman);


Formazione Italia: Davide Fadani (Luca Daprai); Samuel Payra-Raul De Martin; Leonardo Cagnati-Erwin De Nardin; Eduard Hasler-Kevin Stauder; Mirko Giolai; Giorgio Panciera-Michele Covi-Daniel Gellon; Giacomo Beccaria-Lorenzo Martina-Davide Bossi;Yuri Cristellon-Daniel Soraruf-Felix Griessmair; Moritz Selva-Alessandro Tessari-Giacomo Longo; Allenatore: Giovanni Marchetti; Assistente allenatore: Walter Manni;

5 aprile 
Germania - Italia 3:1 (1:0; 0:0; 2:1)
Marcatori: 08:13 (1:0) Manuel Alberg (Elias Lindner/Niklas Hayer) in sup.num.; 40:20 (1:1) Samuel Payra (Daniel Gellon/Yuri Cristellon); 42:31 (2:1) Simon Gnyp; 51:49 (3:1) Filip Reisnecker (Dustin Reich);

Formazione Italia: Davide Fadani (Luca Daprai); Samuel Payra-Raul De Martin; Leonardo Cagnati-Eduard Hasler; Kevin Stauder-Erwin De Nardin; Moritz Selva; Yuri Cristellon-Michele Covi-Daniel Gellon; Giacomo Beccaria-Lorenzo Martina-Davide Bossi; Alessandro Tessari-Daniel Soraruf-Felix Griessmair; Mirko Giolai-Giorgio Panciera-Giacomo Longo; Allenatore: Giovanni Marchetti; Assistente allenatore: Walter Manni;

Doppia gara per la conquista del 5° posto tra Italia – Austria

7 aprile

Italia – Austria 2:3 d.t.s. (1:0/1:1/0:1/0:1)

Marcatori: 16:21 (0:1) Daniel Gellon (Samuel Payra); 21:28 (1:1) Kevin Pesendorfer (Kilan Fruhwirt/Thimo Nickl); 2:1 (31:03) Daniel Gellon (Yuri Cristellon); 2:2 (57:39) Luis Lindner (Jacob Pfeffer/Tim Harnish) in sup.num.; 64:08 (2:3) Fabian Hochhegger (Jacob Pfeffer/Luis Lindner) in sup.num.;

Formazione Italia: Davide Fadani (Luca Daprai); Leonardo Cagnati-Samuel Payra; Erwin De Nardin -Eduard Hasler; Kevin Stauder-Mirko Giolai; Yuri Cristellon-Michele Covi-Daniel Gellon; Giacomo Beccaria-Lorenzo Martina-Davide Bossi; Alessandro Tessari-Daniel Soraruf-Felix Griessmair; Moritz Selva-Giorgio Panciera-Giacomo Longo; Allenatore: Giovanni Marchetti; Assistente allenatore: Walter Manni;

8 aprile

Austria – Italia 2:1 (1:0/0:1/1:0)

Marcatori: 06:42 (1:0) Tobias Bammer (Lucas Thaler/Michael Kuprian); 25:13 (1:1) Daniel Gellon (Lorenzo Martina/Yuri Cristellon) in sup.num.; 59:59 (2:1) Patrick Skomar (Tobias Bammer/Niklas Ofner);

Formazione Italia: Luca Daprai (Alex Paller); Leonardo Cagnati-Samuel Payra; Erwin De Nardin -Eduard Hasler; Kevin Stauder-Giorgio Panciera; Yuri Cristellon-Alessandro Tessari-Daniel Gellon; Giacomo Beccaria-Lorenzo Martina-Davide Bossi; Selva Moritz-Daniel Soraruf-Felix Griessmair; Giacomo Longo; Mirko Giolai;  Allenatore: Giovanni Marchetti; Assistente allenatore: Walter Manni;

Finale 1° posto: Germania – Norvegia 4:3

Finale 3° posto: Svizzera – Danimarca 3-1


TAG: Nazionali