Nazionale: il Vityaz vince la prima sfida

L’Italia cede al Vityaz nella amichevole in programma a Bressanone. Finisce con un secco 8-0 per i russi. Decisivo il terzo tempo in cui la squadra azzurra non riesce ad arginare l’attacco del club russo. Ma martedì 1° agosto ci sarà la rivincita contro il Vityaz alle ore 18:00 sempre a Bressanone.

Dopo la prima amichevole in Germania contro l’Avangard Omsk di sabato scorso, la giovane Italia di coach Stefan Mair – età media di 22,7 anni – prosegue il suo percorso estivo di preparazione sfidando un’altra formazione della Kontinental Hockey League (K.H.L.). La squadra azzurra è di scena a Bressanone per la prima delle due sfide ravvicinate contro il Vityaz tra lunedì e martedì. L’Italia, dopo la sconfitta all’overtime contro l’Omsk, propone qualche cambiamento per l’assetto delle linee d’attacco e difesa mentre il portiere titolare è sempre Alex Caffi che rimarrà per tutta la gara. Il Vityaz è alla terza amichevole ed in quelle precedenti, la settimana scorsa, ha battuto l’Omsk per 3-1 ed ha perso per 5-2 contro il Metallurg Magnitogorsk.

L’Italia è subito ben disposta in pista. Il pallino del gioco è in mano ai russi ma l’Italia gioca molto bene tatticamente e sicuramente nel primo tempo gli Azzurri si distinguono per delle chiare occasioni da rete. In questo senso si distinguono gli spunti di Giovanni Morini, Stefan Spinell e di Ivan Deluca (palo), mentre il duo Stephan Deluca – Lambacher non riesce a convertire in rete una ghiotta occasione. Il Vityaz poi segna in powerplay con un tiro di Jaako Rissanen ma in generale la difesa italiana contrasta al meglio le iniziative della formazione moscovita. Il primo tempo si chiude con il minimo vantaggio del Vityaz.

Nel secondo tempo, invece, l’Italia fa un po’ più di fatica ed il Vityaz ne approfitta. La manovra dei moscoviti produce i suoi frutti ed in una manciata di secondi, verso metà gara, arriva un uno-due che mette ko la formazione azzurra. Prima Ivan Petrakov, con un tocco da distanza ravvicinata, e poi Ivan Yatsenko con un tiro in diagonale, portano la formazione della K.H.L. sul 3:0 e questo sarà anche il risultato dopo due tempi di gioco.

Nel terzo tempo la formazione russa preme sull’ acceleratore e trova altri cinque goal che non lasciano scampo alla formazione azzurra. Prima Voroshilo e poi ancora Rissanen portano al pokerissimo il Vityaz. Poi la formazione moscovita dilaga negli ultimi quattro minuti con la doppietta di Pankov, intervallata dalla marcatura di Mankinen. A fine partita battuti anche i rigori ed anche in questo caso vittoria della squadra della K.H.L.

 Martedì si replica e si aspetta un deciso riscatto della Nazionale.

Vityaz – Italia 8-0 (1-0/2-0/5-0)

Marcatori: 05:43 (1-0) Jaakko Rissanen (Voytech Mozik/Jesse Mankinen) in sup.num.; 26:09 (2-0) Ivan Petrakov (Alexander Denezhkin/Alexander Kulagin); 26:21 (3-0) Ivan Yatsenko (Alexander Pankov); 43:03 (4-0) Artyom Voroshilo; 49:11 (5-0) Jaakko Rissanen (Nikita Viglazkov/Jesse Mankinen) in sup.num.; 56:17 (6-0) Alexander Pankov (Ivan Yatsenko); 58:07 (7-0) Jesse Mankinen (Nikita Viglazkov/Igor Golovkov); 59:07 (8-0) Alexander Pankov (Artyom Shvets-Rogovoy/Sergei Gymaev);

Formazione Vityaz: Igor Saprykin (Anton Todykov); Stanislav Romanov - Mikhail Orlov; Sergei Gimayev (C) - Mikhail Yepishin; Igor Golovkov - Vojtech Mozik; Pavel Lukin - Yuri Pautov; Alexander Denezhkin - Ivan Petrakov - Alexander Kulagin; Alexander Pankov - Ivan Yatsenko - Artyom Shvets-Rogovoy; Nikita Vyglazov - Jaakko Rissanen - Jesse Mankinen; Dmitri Tsyganov - Danila Moiseyev - Pavel Golokhov; Artyom Voroshilo ; Allenatore: Valeri Belov; Assistenti A. Sapoznikhov ed U.Uvaev;

Formazione Italia: Alex Caffi (Jacob Smith); Luca Zanatta – Enrico Miglioranzi; Alex Trivellato – Jan Pavlu; Marco Marzolini – Ivan Tauferer; Luca Casetti – Peter Spornberger; Raphael Andergassen – Giovanni Morini – Matthias Mantinger; Edoardo Caletti – Simon Kostner – Stefan Spinell; Alex Lambacher – Tommaso Traversa (C ) – Stefan Deluca; Ivan Deluca – Lorenzo Lacedelli – Davide Conci; Simon Berger; Allenatore Stefan Mair; Assistente Teppo Kivela

Tiri in porta: Vityaz 35 – Italia 27

Minuti di penalità: Vityaz 4x2’ – Italia 6x2’

Tabellino integrale: http://www.powerhockey.info/gamepage.php?id=8724

Programma amichevoli contro le formazioni della KHL
29 luglio: Avangard Omsk - Italia 3-2 d.t.s. -  a Füssen in Germania
31 luglio: Vityaz - Italia 8:0 -  a Bressanone 
1° agosto: Italia - Vityaz a Bressanone (ore 18:00)

 


TAG: Nazionali