Nel Tempio di Herenveen, undicesimo Giovannini

Ancora un’ottima prestazione del pattinatore trentino Andrea Giovannini nelle distanze lunghe del pattinaggio velocità. Sui 5000 metri del gruppo A della quarta tappa della Coppa del Mondo in corso ad Heerenveen in Olanda, l’atleta azzurro si è classificato all’undicesimo posto. Sul ghiaccio della località ‘mito’ delle lame lunghe, la Thjalf Arena della cittadina del Friesland, ‘tempio’ del pattinaggio mondiale, il 21enne finanziere originario di Rizzolaga di Pinè ha fatto segnare 6.30,59 al termine di una gara regolare condotta tra il 30.3 ed il 31.8 sul giro. Nella sua batteria Andrea ha preceduto il russo Yevgeny Seryaev (6.31,81).

Giovannini, che a Seoul aveva vinto la prova di Coppa nella mass start, grazie ai 21 punti di oggi è tredicesimo nella classifica generale dei 5000 metri con 94 punti.

Grande prestazione davanti al proprio pubblico, essendo lui di Heerenveen, per il fuoriclasse Sven Kramer vittorioso in 6.12,74. Ancora una volta Olanda davanti a tutti. Seconda piazza per Jorrit Bergsma (6.14,08), terza per Wouter olde Heuvel (6.19,58), quarta per il senatore Bob de Jong (6.20,48). Quinto il norvegese Sverre Lunde Pedersen (6.22,56).

Sui 5000 metri della divisione B, vinta dallo svedese Nils van der Poel in 6.23,40 sul norvegese Håvard Bøkko (6.26,869), quattordicesimo Luca Stefani (6.37,15).

Sui 1000 metri Division B vinti dall’olandese Pim Schipper (1.10,04), decimo posto per il veneto Mirko Nenzi (1.11,15/Fiamme Gialle) e diciottesimo per il trentino David Bosa (1.12,03/Fiamme Oro).

Sui 1000 femminili gruppo B successo della giapponese Ayaka Kikuchi (1.18,15), ventunesima l’altoatesina Yvonne Daldossi (1.22,31/Forestale).

Domani è in programma la terza ed ultima giornata.

Marco Marangoni

di Luca Reboa


TAG: Herenveen