Nenzi, ancora un oro e un bronzo, Trentini argento

Spettacolare conclusione della seconda edizione dei Mondiali Universitari di pattinaggio di velocità pista lunga, ad Almaty In Kazakistan! Il bilancio azzurro sale a 7 medaglie con Mirko Nenzi mattatore dell’ultima giornata.

Il portacolori delle Fiamme Gialle ha messo in bacheca altre due medaglie, di cui una del metallo più prezioso. L’oro, infatti, è arrivato nei 500 x 2, in 35.25 e 35.30, con tanto di nuovo record della pista Medeu Alpine Ice Arena di Almaty.

Nenzi si è lasciato alle spalle il polacco Arturo Nogal e il cinese di Taipei Ching –Yang Sung; Alessio Trentini, l’altro italiano in gara ha terminato in tredicesima posizione.

Numericamente, la Mass Start ha visto gli azzurri occupare i due terzi del podio. Oro a parte, vinto da Alekandr Razorenov, gli altri due gradini portano la firma di Alessio Trentini, ottimo secondo, e del veneziano, terzo.

La soddisfazione di Mirko Nenzi, trapela dalle sue dichiarazioni a fine manifestazione: “Sono contento delle mie prestazioni e delle medaglie vinte. Mi piace molto la pista di Medeu e per me ha un significato importante”.  


TAG: Almaty