Obiettivo Mondiali



La stagione di Curling riprenderà da dove ci eravamo lasciati lo scorso aprile: dalle finali di Cembra, con il Trentino Curling laureatosi Campione d’Italia. Per la nostra giovane Nazionale gli appuntamenti principali saranno due: Europei e i Mondiali. Il teatro dei primi sarà il ghiaggio di Champery, in Svizzera, dal 22 al 29 novembre con “Le Gruyere European Curling Championship”. Italia che, quest’anno, è inserita nella serie A. Un traguardo doppiamente importante con un obiettivo minimo: finire fra i primi 6 classificati, per poter partecipare ai Mondiali programmati in Canada, ad Halifax, dal 28 marzo al 5 aprile.
Una Nazionale marcata Trentino Curling che ha, dalla sua, la giovane età con gli atleti di classe media 1991. Un vantaggio e allo stesso tempo anche un po’ il “tallone d’Achille.
Il vantaggio deriva dal fatto di non avere grande pressione sulle spalle, per quello che rigurda i risultati; lo svantaggio l’esperienza che deve crescere. Azzurri che prima di tuffarsi nell’avventura Europea, effettueranno due tornei di preparazione: il primo  sempre  a Champery dal 24 al 26 ottobre, il secondo dal 30 al 2 ottobre a Berna.