Para Ice Hockey, partono a Gangneung i Mondiali Gruppo A

Sarà la partita tra Italia e Svezia ad aprire fra meno di 48 ore i Mondiali 2017 Gruppo A di Para Ice Hockey di scena a Gangneung, in Corea del Sud. Nella notte italiana tra martedì e mercoledì - le 11 locali - la Nazionale di coach Da Rin sfiderà gli scandinavi nel primo incontro di una rassegna iridata caratterizzata da una formula inedita, ossia con un unico girone iniziale in cui le 7 contendenti si affronteranno tutte, l'una contro l'altra, fino alle finali del 20 aprile per il 5° posto, per il brozno e per l'oro. Canada, Corea del Sud, Germania, Italia, Norvegia, Stati Uniti e Svezia: queste le sette nazionali partecipanti (assente la Russia per le note vicende sul doping), in un Mondiale di altissimo livello che richiederà molto anche dal punto di vista fisico.

Al torneo di Torino di fine febbraio i nostri hanno potuto constatare il valore della Norvegia, dei padroni di casa della Corea e dei fortissimi canadesi, a cui si aggiungerà il dream team degli Usa, gli svedesi e l’insidia Germania, squadra quest'ultima risorta dalle ceneri e capace di passi avanti importanti negli ultimi anni. La seconda e la terza giornata prevedono sulla carta gli scontri più duri per gli azzurri contro Canada e Stati Uniti, mentre dopo i due giorni di riposo le partite contro Germania, Corea del Sud e Norvegia saranno invece fondamentali in chiave classifica. Un Mondiale, quello Gruppo A di Gangneung, che determinerà anche le prime 5 squadre aventi diritto a partecipare al torneo paralimpico del 2018. In caso di piazzamento oltre il 5° posto, sarà invece necessario giocarsi la qualificazione per i restanti tre posti nel torneo preolimpico in programma con tutta probabilità verso la fine del 2017.

L’Italia arriva al Mondiale ben attrezzata, con una squadra esperta e rinforzata dai nuovi innesti degli ultimi anni tra cui Andreoni, Antochi e Kafmann. Ottimo il reparto difensivo, con due portieri di valore mondiale - Santino Stillitano e Gabriele Araudo - e giocatori di grande caratura come Rosa, Planker, Cavaliere, Balossetti e Macrì. Validissimo anche l’attacco, con Sandro Kalegaris, potente e tecnicamente dotato, che sarà affiancato dagli ormai fondamentali Depaoli e Larch per una linea temibile per qualunque avversario. A completare il pacchetto offensivo poi Radice, Corvino, Leperdi e Werner Winkler, pedina fondamentale quest'ultima per gli equilibri tattici della squadra. Senza dimenticare il valore aggiunto dato dalla guida tecnica di Da Rin, abile a mischiare sapientemente le carte con soluzioni tattiche alternative, essenziali per farsi trovare pronti dinnanzi alle insidie di un lungo torneo. Non farà purtroppo parte della delegazione capitan Chiarotti, ancora convalescente.

Questo il roster azzurro: Santino Stilitano (portiere - Polha Varese), Gabriele Araudo (portiere - Sportdipiù Torino), Gianluigi Rosa (difensore- G.S. Disabili Alto Adige), Florian Planker (difensore- G.S. Disabili Alto Adige), Andrea Macrì (difensore - Sportdipiù Torino), Gianluca Cavaliere (difensore- G.S. Disabili Alto Adige), Bruno Balossetti (difensore - Polha Varese), Werner Winkler (attaccante- G.S. Disabili Alto Adige), Roberto Radice (attaccante- Polha Varese), Brian Gregory Leperdi (attaccante - Sportdipiù Torino), Nils Larch (attaccante- G.S. Disabili Alto Adige), Sandro Kalegaris (Sledge Hockey Aquile), Stephan Kafmann (attaccante- G.S. Disabili Alto Adige), Christoph Depaoli (attaccante- G.S. Disabili Alto Adige), Valerio Corvino (attaccante - Sportdipiù Torino), Eusebiu Antochi (attaccante - Sportdipiù Torino) e Alessandro Andreoni (Hockey Club Varese).

 

Questo il programma completo delle partite degli azzurri (ora italiana):

 

Mercoledì 12 aprile

Ore 04.00: Italia-Svezia

Giovedì 13 aprile

Ore 08.00: Canada-Italia

Venerdì 14 aprile

Ore 04.00: Stati Uniti-Italia

Lunedì 17 aprile

Ore 04.00: Italia-Germania

Martedì 18 aprile

Ore 08.00: Italia-Corea del Sud

Mercoledì 19 aprile

Ore 12.00: Norvegia-Italia


TAG: