Pista Lunga, Zanghellini e Bonazza campioni Sprint

Sono Noemi Bonazza e Luca Zanghellini i due protagonisti della terza ed ultima giornata dei Campionati Italiani Assoluti. Sul ghiaccio dell'Ice Rink Pinè i due pattinatori trentini hanno conquistato il titolo sprint scrivendo per la prima volta il loro nome nell'albo d'oro della rassegna tricolore. La giovane classe '98 del Circolo Pattinatori Pinè si è imposta in tutte e quattro le distanze totalizzando 163.840 punti: ultima la vittoria odierna nei 1000 con il tempo di 1'20"79 davanti a Francesca Bettrone (G.C. Noale) e Chiara Cristelli (Cp Pinè), rispettivamente 2ª e 3ª sia in gara che nella classifica generale sprint. Grande exploit pure per Zanghellini, che centra il pass per gli Europei di Heerenveen: lo sprinter della Velocisti Ghiaccio Pergine ha chiuso secondo sui 1000, battuto dal campione uscente Mirko Nenzi (Fiamme Giallo Predazzo), primo in 1'13"56, ma ha ben gestito il vantaggio nella generale totalizzando sulle quattro distanze 147.295 punti contro i 147.580 del finanziere veneto, mentre Jeffrey Rosanelli (SG Pergine) ha terminato al terzo posto a quota 150.440.

A completare la giornata i successi di Andrea Giovannini (Fiamme Gialle) e Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare) nelle Mass Start. Già laureatisi ieri campioni allround, i due azzurri si sono imposti anche nella gara odierna. Il 23enne pinetano ha superato allo sprint Fabio Francolini, mentre la pattinatrice romana ha trionfato al femminile davanti alla Bettrone e alla sorella Giulia.

Sono state poi diramate oggi le convocazioni del c.t. azzurro Maurizio Marchetto in vista dei Campionati Europei 2017 in programma ad Heerenveen, in Olanda, dal 6 all'8 gennaio. Questa la lista completa: Andrea Giovannini (Fiamme Gialle Predazzo), Mirko Giacomo Nenzi (Fiamme Giallo Predazzo), Nicola Tumolero (Fiamme Oro Moena), Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare), Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice), Davide Ghiotto (Cosmo Noale Ice), Luca Zanghellini (Velocisti Ghiaccio Pergine).

 

Photo Credit: BERNARDI


TAG: