Pista Lunga, a Collalbo l'Italia chiude in bellezza

Si chiude con ottimi piazzamenti il week-end dell'Italia nella seconda tappa di Coppa del Mondo Junior di pista lunga sul ghiaccio di casa di Collalbo. All'Arena Ritten la Nazionale del c.t. Giorgio Baroni centra più volte la top ten, confermando una volta di più la bontà del lavoro e il livello raggiunto dai suoi giovani atleti. Al femminile, tra gli junior, la migliore è ancora Noemi Bonazza (C.P. Piné-Pulinet), 7ª nei 1500 e 11ª nei 500. In quest'ultima distanza, dietro la campionessa italiana junior, si piazzano Chiara Cristelli (C.P. Piné-Pulinet), 12ª, Deborah Grisenti (S.C. Pergine), 14ª, e Linda Rossi (S.C. Pergine), 22ª. Nei 1500 invece Grisenti si piazza tra le prime dieci, , mentre la Cristelli chiude 15ª. Al maschile molto bene Jeffrey Rosanelli (S.C. Pergine) e Francesco Betti (C.P. Piné-Pulinet): il primo termina 6° nei 500 e 20° nei 1500, mentre il secondo sfiora la top ten nei 1500 con l'11° posto e si piazza 13° nei 500, dove Enrico Salino (V.G. Torino) è 15°. Nelle Mass Start arriva poi la settima posizione per Gabriele Galli (H2O Varese) e la nona, al femminile, per la Grisenti.

Tra gli under 23 fioccano i podi azzurri. Al maschile Luca Zanghellini (V.G. Pergine) è 2° nei 500 e Alessio Trentini (V.G. Pergine) - 5° nei 500 - 3° nei 1500 con, alle sue spalle, Andrea Stefani (S.G. Roana) . Chiude il cerchio, tra gli uomini, Daniel Niero (Aeronautica Militare), terzo nella Mass Start. Altrettante soddisfazioni al femminile, dove Linda Bortolotti (C.P. Piné-Pulinet) si prende la scena grazie alla 3ª posizione nei 500 e la nella Mass Start, dove Gloria Malfatti (S.C. Pergine) chiude e Giulia Lollobrigida (Cosmo Noale Ice) . Bortolotti è la migliore delle atlete tricolori anche nei 1500, dove termina , e subito dietro di lei la Malfatti, .

"Sono molto soddisfatto di questo week-end - dice il c.t. azzurro Giorgio Baroni -. Il livello era decisamente alto e parecchi gli atleti in gara: i nostri sono migliorati tutti risalendo in classifica generale. Certo, il podio sarebbe stata la ciliegina sulla torta, ma è giusto accontentarsi. Bonazza ha confermato con belle performance la posizione di alta classifica e voglio rimarcare il 6° posto di Rosanelli nei 500. Tra gli under 23 molto bene Zanghellini e Trentini, che hanno ben figurato in confronti con avversari tosti, e pure Linda Bortolotti".

 

Photo Credit: Roberto Sighel


TAG: