Pista Lunga, al via la Finale di Coppa del Mondo Junior

Dopo la tappa dello scorso novembre a Minsk, in Bielorussia, e quella di gennaio a Collalbo, parte domani a Erfurt, in Germania, la Finale di Coppa del Mondo Junior di pista lunga. Grande attenzione e parecchia attesa per quelle che saranno le prestazioni dell'Italia di Giorgio Baroni, chiamata a confermare gli ottimi piazzamenti delle prime due uscite. Dodici gli atleti convocati tra junior e under 23 (categoria quest'ultima che da quest'anno è stata aggregata alle tappe junior di Coppa del Mondo) dal coach azzurro: Linda Bortolotti (C.P. Piné-Pulinet; under 23), Chiara Cristelli (C.P. Piné-Pulinet; junior), Francesco Betti (C.P. Piné-Pulinet; junior), Noemi Bonazza (C.P. Piné-Pulinet; junior), Deborah Grisenti (S.C. Pergine; junior), Gloria Malfatti (S.C. Pergine; under 23), Jeffrey Rosanelli (S.C. Pergine; junior),  Alessio Trentini (V.G. Pergine; under 23), Luca Zanghellini (V.G. Pergine; under 23), Andrea Stefani (S.G. Roana; under 23), Gabriele Galli (H2O Varese; junior) e Daniel Niero (Aeronautica Militare; under 23).

Livello altissimo tra gli junior, con una squadra italiana dall'età media decisamente bassa che cerca piazzamenti nelle top ten, sperando magari in un lampo di Noemi Bonazza, vera stella del gruppo azzurro, per centrare un podio. Ben più alte invece le aspettative per gli under 23. "Vogliamo provare a confermare i risultati di Collalbo - spiega l'allenatore Baroni -. I nostri stanno bene e qui a Erfurt stiamo lavorando molto sulla tecnica per farci trovare pronti su quella che è una pista davvero veloce. Abbiamo ragazzi di grande prospettiva ma decisamente giovani, molti dei quali al primo anno da junior, e quello che chiedo loro è di impegnarsi e fare esperienza senza troppi assilli e pressioni: se lavoriamo come sappiamo ci toglieremo soddisfazioni".

Sabato il programma prevede 1000, 3000 e Team Sprint, mentre domenica sarà la volta di 500, 1500 e Mass Start.


TAG: