Pista Lunga, l'Italia ai Mondiali Allround di Hamar

Prendono il via domani, a una settimana esatta dalla rassegna iridata sprint di Calgary, in Canada, i Mondiali Allround di pista lunga 2017, di ritorno dopo quattro anni nella città norvegese di Hamar. Quattro gli atleti italiani che prenderanno parte alla competizione, in un appuntamento molto sentito e di grande prestigio, il penultimo di questa stagione che vivrà il prossimo week-end l'ultimo suo atto con la Finale di Coppa del Mondo di scena a Stavanger, ancora in Norvegia.

Andrea Giovannini (Fiamme Gialle Predazzo), Nicola Tumolero (Fiamme Oro Moena), Michele Malfatti (S.C. Pergine) e Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare) gli azzurri scelti dal tecnico Maurizio Marchetto in vista del Mondiale, ossia i pattinatori più positivi di questa annata tricolore. Giovannini, intenzionato a migliorare il sesto posto ottenuto lo scorso anno a Berlino (Germania), proverà a riscattare l'uscita coreana ai Mondiali su Singole Distanze, dove non è riuscito a esprimere a pieno tutto il suo potenziale. Al suo fianco Tumolero e Malfatti, a ridosso della top ten dei 5000 a Gangneung ma non brillantissimi nel team pursuit: proprio i 5000 rappresentano il punto di forza degli azzurri, che invece dovranno difendersi nelle distanze più brevi, tra 500 e 1500. Al femminile la Lollobrigida va a caccia di un piazzamento di rilievo, con l'auspicio di aver ritrovato la forma migliore sulle distanze tradizionali dopo le ottime prove di Mass Start, specialità su cui punterà tutto nella Finale di Coppa del Mondo di Stavanger.

Si parte domani con in programma le prove dei 500 e dei 3000(donne)/5000 (uomini), mentre domenica sarà la volta dei 1500 e dei 5000(donne)/10.000 (uomini).

 

Photo Credit: ISU

 


TAG: