Pista Lunga, show italiano nella Finale di CdM Junior

E' un'Italia davvero sempre più matura quella che ha chiuso ieri il suo impegno nella Finale di Coppa del Mondo Junior di pista lunga sul ghiaccio tedesco di Erfurt. Dopo una prima giornata più che positiva, in Germania la Nazionale di Giorgio Baroni centra risultati importanti anche la domenica chiudendo con podi e piazzamenti sia in questa tappa che nelle classifiche generali di Coppa del Mondo.

In campo Junior ennesime grandi prestazioni per Noemi Bonazza (C.P. Piné-Pulinet), 5ª nei 1500 e 9ª nei 3000. Nella prima distanza, dietro la campionessa italiana di categoria si sono piazzate Deborah Grisenti (S.C. Pergine), , Chiara Cristelli (C.P. Piné-Pulinet), 12ª, e tutte e tre le atlete hanno realizzato il loro nuovo personale. Nei 3000, dietro la Bonazza - autrice di un altro record personale - ancora la Grisenti, 12ª. Al maschile Francesco Betti (C.P. Piné-Pulinet) termina 8° nei 3000 e 15° nei 1000, dove davanti a lui chiude Jeffrey Rosanelli (S.C. Pergine) in 13ª posizione. Nelle Mass Start di categoria infine Gabriele Galli (H2O Varese) si piazza al 12° posto, Deborah Grisenti al 13°. La Bonazza con i risultati di Erfurt chiude al comando la classifica generale di Coppa del Mondo dei 1500.

Tra gli under 23 grandi risultati al maschile con Luca Zanghellini (V.G. Pergine) Andrea Stefani (S.G. Roana) e Alessio Trentini (V.G. Pergine) che chiudono rispettivamente , e nei 1000, e soprattutto con Daniel Niero (Aeronautica Militare), vincitore dei 3000. Al femminile Linda Bortolotti (C.P. Piné-Pulinet) è nei 1000, mentre Gloria Malfatti (S.C. Pergine) chiude nei 3000. Nella Mass Start Bortolotti terza e Malfatti sesta. Nelle classifiche generali di Coppa del Mondo, primo posto per Zanghellini nei 500, seconda piazza per Trentini nei 1500 e per il Team Pursuit azzurro, e terze posizioni infine per Bortolotti nei 500 e Niero nei 3000.

 


TAG: