Qualificati alle finali in categoria Juniores

Verdetti completati  anche per la categoria juniores del curling , a Cembra nel fine settimana si sono giocate le ultime partite di qualificazione del girone est che prevede l’accesso alle finali alle migliori tre formazioni maschili e due femminili.

Per quanto riguarda la ragazze tutte e due le formazioni del Dolomiti Fontel si qualificano per le finali che si  disputeranno sempre a Cembra dal 3 al 5 marzo .

Prima il Dolomiti di Stefania Costantini,Valeria Girardi,Gaia Pompanin,Elisa De Zordo,Ilaria Bisatti e Martina Ghezze che dopo un avvio di stagione complicato con impegno e tenacia hanno migliorato la loro tecnica e sono ora pronte per le partite decisive della stagione, seconde a pari punti la squadra di Francesca e Federica Ghedina, Marta Lodeserto,Erica Siorpaes,Beatrice Mancarelli,Emily Ghezze che sono state la rivelazione del torneo ,dato che pur essendo le più giovani della categoria hanno dimostrato tecnica ed agonismo all’altezza di poter competere con tutte le squadre accreditate per la conquista del tricolore.

I tecnici Alessandro Zisa, Fabio Alverà e Michele Gusella sono fiduciosi che le loro formazioni saranno protagoniste in abito nazionale il prossimo fine settimana .

 

In campo maschile ha dominato  il Curling 66 che ha chiuso in testa il girone di qualificazione  con otto vittorie e due sconfitte , lo skip  Daniele Constantini, insieme a  Giacomo Colli, Edoardo Alfonsi,Luca Ossi,Francesco De Zanna  sarà la squadra da battere per aggiudicarsi il titolo italiano , tutto il loro impegno negli allenamenti di questo inverno seguiti dall’allenatrice Chiara Olivieri e i risultati danno consapevolezza ai ragazzi di essere pronti a riportare il tricolore anche in questa categoria sotto le Tofane .

Seconda si è classificata la formazione del Cembra 88 (Rizzoli) ,mentre per il terzo posto c’è stato uno spareggio tra le formazioni del Lago santo (Casagrande) e il  Curling 66 che in classifica erano a pari punti.

Ha prevalso con l’ultimo tiro , in una partita molto combattuta  la formazione di Cembra. 

Rimangono a casa ,con un pò di amaro in bocca i ragazzi di Cortina guidati da Alberto Zisa che  insieme a Nicolò Zandomenego, Kristian Alberti, Matteo Tommasini, Tommaso Menardi e Riccardo De Zanna , avrebbero meritato per quanto dimostrato  in campo la qualificazione , e considerando il fatto che erano i più giovani della categoria , questa prima esperienza sarà importante nei prossimi anni dove potranno dimostrare le loro capacità.

Il curling è vivo e pieno giovani e sarebbe stato bello e gratificante anche per loro presidente Massimo Antonelli vedere in finale entrambe le formazioni, ora però  lo stone passa ai finalisti , che se la dovranno vedere con le migliori formazioni provenienti dal girone ovest.

 

 

 

 

 


TAG: