SINCRO: aperti con i sorteggi e uno spettacolo i Mondiali di

Sono iniziati stasera, in un’atmosfera di grande allegria, gli Isu World Synchronized Skating Championships 2014 nel palazzo del ghiaccio di Courmayeur. Puntualmente, alle 19.30, è risuonato l’inno ufficiale dell’ISU, seguito da una canzone eseguita dal vivo dal Coro Penne Nere di Aosta. Quindi sono seguiti i discorsi di Junko Hiramatsu, International Skating Union Council Member e Representative for the Championships, e di Fabrizia Derriard, sindaco di Courmayeur.

A questo punto i riflettori sono stati puntati sulla pista, dove una dopo l’altra sono entrate le squadre, rappresentate da due atlete ciascuna, accompagnate da bambine con le relative bandiere nazionali. Prima le squadre si sono allineate sulla pista, e poi, una alla volta, sono state chiamate a ritirare un grandissimo uovo di Pasqua e quindi a recarsi a un tavolo con un referee per l’estrazione del numero di discesa. Completata questa procedura, è cominciato lo show, organizzato dalla compagnia Ghiacciospettacolo. Prima sono entrati in pista dodici maschi in boxer e canottiera da bagno neri, travestiti da atleti di nuoto sincronizzato. A ritmo di un medley di musiche sempre più incalzanti, hanno simulato sul ghiaccio i movimenti tipici delle squadre di nuoto sincronizzato, suscitando risate e applausi. Il numero si è concluso con un’ovazione, quando gli atleti si sono tolti la canottiera e si sono girati con le spalle verso il pubblico. Sulle loro schiene erano scritte le lettere dell’ormai famoso motto “Why not synchro”. Il riferimento è alla richiesta che il pattinaggio sincronizzato sul ghiaccio diventi una disciplina presente alle Olimpiadi Invernali del 2018. Per la grande sorpresa di tutti, fra gli atleti del gruppo c’erano anche il ceco Tomas Verner, campione europeo 2008, e Ondrej Hotarek, pluricampione italiano di coppia di artistico senior. Lo spettacolo è proseguito con un’esibizione di Sara Casella, campionessa italiana junior 2013 e atleta dello Skating Club Courmayeur, che ha pattinato sulla canzone “Skinny Love” cantata da Birdy. Quindi è scesa in pista Guia Tagliapietra, campionessa italiana junior 2014, anche lei tesserata presso la stessa società, che ha pattinato il suo programma corto sulle note del “Canone” di Pachelbel. Ecco quindi scendere in pista, per un numero con elementi difficili per essere uno show, la coppia vicecampionessa italiana di coppia senior Nicole Della Monica / Matteo Guarise. Il duo ha pattinato su un medley di “I sogni son desideri” di Ivana Spagna e del brano “Once upon a december” della colonna sonora di Anastasia. Subito dopo è stata la volta dei bronzi nazionali senior di danza sul ghiaccio Lorenza Alessandrini / Simone Vaturi, con una bella interpretazione della canzone “Cambiare” di Alex Barone. A concludere lo show un secondo numero di gruppo degli atleti di Ghiacciospettacolo, sul ritmo travolgere di “X colpa di Chi” di Zucchero.

Domani iniziano le competizioni con il programma corto a partire dalle ore 18. La squadra italiana scenderà in pista diciassettesima e ultima del terzo gruppo.