SKY Alps HL, mercoledì si gioca Gara 2 di semifinale

Mercoledì si gioca Gara 2 delle semifinali playoff della SKY Alps Hockey League.  Le due squadre venete della Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 - di scena in trasferta sulla pista dell' HDD SIJ Acroni Jesenice - e della Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro - in casa contro i Rittner Buam - a caccia di conferme dopo il più che positivo esordio in Gara 1.

La formazione slovena dell'HDD SIJ Acroni Jesenice non ha avuto un positivo esordio in semifinale.  La compagine balcanica ha perso per 1:5 ad Asiago e già dopo 19 secondi di gioco i Red Steelers erano sotto di una una rete subita in situazione di superiorità numerica a loro favore. Poi sono arrivati altre due reti avversarie già a metà del primo tempo in una gara non gestita al meglio in difesa. Jure Sotlar e compagni hanno prodotto complessivamente 35 tiri ma solo uno ha avuto successo. Ora la formazione slovena deve affrontare Gara 2 sul ghiaccio di casa dove è grande il supporto dei tifosi locali. Nell'ultima gara disputata in casa (Gara 3 dei quarti contro il Lustenau), in 3500 spettatori hanno spinto l'Acroni. Intanto lunedì sera Jesence ha vinto per 11:3 nella prima gara di semifinale del campionato sloveno contro il Celje. Sembra quindi che la squadra slovena abbia voglia di dimostrare il suo valore nella sfida di mercoledì contro l'Asiago.
In Gara 2 la Migross Supermercati Asiago Hockey 1935  ha la chance di fare un grande salto verso la finale della SKY Alps Hockey League. La squadra stellata sabato ha vinto il quarto incontro playoff di fila ed ha preso in comando della serie nella sfida di semifinale contro gli sloveni. Ovvio che un'altra vittoria in Gara 2 potrebbe dare già il match point della serie da sfruttare poi da Gara 3 in programma sabato all'Odegar. Uno dei fattori di questa serie tra Asiago ed Jesenice e chi segna per primo.  Nelle cinque sfide stagionali già disputate tra le due formazioni, si è imposto sempre chi ha segnato per primo. Per adesso l'Asiago è stato due volte a Jesenice: nella prima sfida assoluta di stagione regolare l'Asiago ha vinto per 3:2 raccogliendo anche l'unica vittoria in trasferta quando s'incontro le due formazioni. Nel Master Round sofferto successo sloveno per 3:2 all'overtime. Sicuramente l'Asiago ha sfruttato le occasioni concesse dagli avversari nei primi 10' di gara 1 di semifinale ma Jesenice di certo non sarà così arrendevole come l'inizio di Gara 1.
 
Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro – Rittner Buam
La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro continua a sorprendere! Il team di coach Drew Omicioli ha guadagnato la quarta vittoria consecutiva da quando sono iniziati i playoff della Sky Alps Hockey League. Dopo aver rifilato 3 sconfitte ai Lupi della Val Pusteria, la formazione ampezzana ha violato anche la Ritten Arena per 4:2. Riley Brace e compagni hanno già fatto saltare il fattore campo e si sono dimostrati molto concreti in attacco. Verso la porta di Killen sono stati scagliati 16 tiri di cui 4 si sono tramutati in reti. Ora la serie si sposta all'Olimpico di Cortina. Uno dei fattori della squadra cortinese sono sicuramente le prestazioni del portiere Marco De Filippo Roia che ha stoppato 37 tiri da parte dei Rittner Buam. Con un'altra vittoria il team bellunese potrebbe già avere 3 match point da sfruttare a partire da Gara 3 sabato a Collalbo. Ma il Cortina per arrivare a ciò deve mettere fine alla lunga serie di sconfitte casalinghe contro i Rittner Buam, La formazione altoatesina ha perso l'ultima volta all'Olimpico esattamente 1151 giorni fa (25 gennaio 2014). Da quella data sono state sette le vittorie consecutive dei Buam contro i bianco-celesti. Sempre assente in casa ampezzana Nicola Fontanive che sconterà la terza ed ultima giornata di squalifica. Ronny De Zanna, invece, parrebbe aver concluso la stagione per problemi ad una spalla. Assenze, però, che non sembrano aver pesato sul conto dei veneti almeno per Gara 1.
I Rittner Buam sentono già un po' di pressione dopo la sconfitta di sabato scorso. Dopo aver perso il vantaggio della pista, la formazione altoatesina proverà ad impattare le sorti della serie in una delle partite più delicate che Borgatello e compagni dovranno affrontare in questa lunga stagione. Dopo Gara 1 è evidente che l'attacco dei Buam, pur esercitando una costante pressione verso la porta avversaria, non è riuscito nell'intento di superare il goalie De Filippo nonostante la quantità di tiri rispetto agli ampezzani (39 contro 16). E' anche vero che il Renon negli ultimi anni ha sempre prevalso a Cortina ma la formazione di casa sta dimostrando in questa stagione e soprattutto in questi playoff grande compattezza ed unità. Un altro fattore di questa semifinale sarà la gestione degli Special Teams. La Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro ha il 91, 3% d'efficienza nella gestione del penalty killing, il migliore di tutte le formazioni semifinaliste. Proprio questo fattore ha inciso già da Gara 1: il Renon, pur avendo il miglior powerplay di tutti i playoff, con un'efficienza del 30%, non è riuscito a trovare la via del goal contro il Cortina. Invece la Sportivi Ghiaccio in Gara 1 ha segnato due dei quattro in  special team: uno in powerplay ed uno in inferiorità numerica.
 
SKY Alps Hockey League, Gara 2 di Semifinali (best of five)
 
Mercoledì  22.03.2017: HDD SIJ Acroni Jesenice (4) – Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 (3) - ore 18:30
Arbitri: VIRTA, WIDMANN, Angerer, F. Giacomozzi
Situazione - Best-of-five-Series, ASH – JES: 1:0
 
Wed, 22.03.2017:  Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro (7) – Rittner Buam (1) – ore 20:30
Arbitri: LAZZERI, MOSCHEN, Basso, M. Cristeli
Situazione - Best-of-five-Series, RIT – SGC: 0:1

Foto di David S. Wassagruba

TAG: Serie A