Serie B, domenica la penultima giornata di stagione regolare

 

Tutto pronto per la 25esima e penultima giornata in Serie B, 60 minuti che potrebbero aiutare a definire una situazione che, soprattutto per quanto riguarda la vetta della classifica, si presenta molto ingarbugliata ma appassionante. Il Milano ha raggiunto in classifica Appiano e Merano dopo la sentenza del Giudice Sportivo in merito alla mancata presentazione dell'Alleghe all'Agorà per il recupero della 22esima giornata di mercoledì scorso (http://www.fisg.it/export/proceeding.php?id=3571). In questo modo ci sono cinque squadre raccolte in un punto in cima alla classifica della Serie B. Il che rende altamente infuocate le ultime due giornate. Inoltre ultimamente si sono avute parecchie sorprese, dunque è vietato pensare a match assolutamente scontati.

Apriranno le danze Como e Merano, domenica alle 18.45, con i padroni di casa reduci dal successo in rimonta ottenuto in casa del Renon e decisi a difendere il loro nono posto in tabella. I fari sono però tutti puntati sul Merano, che nelle ultime 12 partite ne ha persa solamente una, e ha messo in piedi una rimonta impetuosa per portarsi attualmente al secondo posto in classifica. La truppa di Max Ansoldi vuole chiudere al meglio la stagione regolare e per farlo punterà sul suo roster quadrato e altamente competitivo, che cercherà di sfruttare tutta la propria esperienza per sbloccare subito il match contro il Como e portarlo a termine senza troppi rischi.

Sempre alle 18.45 in Lombardia si giocherà Chiavenna-Alleghe. I padroni di casa arrivano da due successi consecutivi e hanno ancora qualche speranza di abbandonare il penultimo posto in tabella, dunque proveranno a rendere difficile la vita alle civette. L’Alleghe attualmente è al sesto post in classifica, con tre punti di vantaggio sul Pergine, oltre che la differenza reti favorevole negli scontri diretti: i conti sono presto fatti. Con un successo le civette si prenderanno la posizione, la migliore possibile dopo le prime cinque, dunque la truppa agordina vuole chiudere in fretta i conti senza rischiare sorprese, visto che nell’ultima partita sarà impegnata nella difficile trasferta di Merano.

Alle 19.00 va in scena il big match di giornata, clamoroso antipasto della finale di Coppa Italia che si disputerà martedì 28 febbraio a Selva di Val Gardena, e che mette in palio tre punti a dir poco fondamentali: il Milano riceve all’Agorà il Fiemme, e in caso di successo arriverà il sorpasso, altrimenti se vincessero i trentini, anche oltre il 60esimo minuto, si assicurerebbero di lasciarsi alle spalle i lombardi al termine della stagione regolare. Sicuramente sono pochi i calcoli da fare in casa Milano, con la truppa di coach Da Rin decisa a dare seguito alle sei vittorie consecutive e mantenere l’imbattibilità nel 2017. Puntando sul solito attacco macina gol, e su una difesa sicuramente migliorata dall’innesto di Spimpolo, il Milano avrà bisogno dell’ottimo Tura visto nelle semifinali di Coppa Italia e potrà piazzare il colpo. Il Fiemme attualmente è capolista, in coabitazione col Caldaro, ma si scontrerà con uno dei suoi principali avversari: la trasferta. Tutte e 5 le sconfitte dei trentini in stagione sono infatti arrivate lontano da Cavalese, dunque serve invertire la tendenza per non compromettere gran parte del lavoro fatto sinora in stagione. L’emozionante semifinale di Coppa Italia contro il Pergine ha messo in mostra un Fiemme combattivo e che non si arrende mai, e prova ne sono le rimonte fatte contro le linci, dunque è lecito attendersi un match aperto e combattuto sino al 60esimo minuto, durante il quale i ragazzi di Armando Chelodi faranno valere la loro esperienza per andare a caccia del successo.

Sempre alle 19.00 altro appuntamento importante con due squadre impegnate nella lotta playoff: il Caldaro capolista fa visita al Pergine, con le linci a caccia del sesto posto al momento occupato dall’Alleghe. Il Pergine con tre sconfitte nelle ultime quattro partite ha distrutto quanto fatto nell’ottimo mese di dicembre, rallentando la sua risalita e fermandosi in classifica. Serve dunque ripartire in maniera decisa, anche per cancellare la delusione dell’eliminazione in Coppa Italia, ma se c’è una squadra pericolosa e da non prendere sottogamba in questa Serie B è proprio il Pergine, capace di imporsi contro chiunque. Non sarà dunque semplice per il Caldaro prendersi i tre punti, ma i lucci non possono permettersi errori, anche in vista dell’ultimo turno nel quale giocheranno contro l’Appiano. Dopo la clamorosa sconfitta ai rigori contro il Renon B questo Caldaro vuole ripartire alla grande, e per farlo servirà trovare la solita verve offensiva, puntando al contempo su quella che è di gran lunga la miglior difesa della Serie B, con soli 36 gol subiti in 22 partite.

Alle 19.30 unico match di giornata tra due formazioni che non potranno cambiare la loro posizione di classifica: l’Ora chiuderà sicuramente ottavo, e dovrà dunque prepararsi ad affrontare la prima in tabella, mentre il Feltre non potrà migliorare il suo ultimo posto. In casa altoatesina dunque servirà affilare le lame e gli automatismi in vista dei playoff, e il match sulla carta favorevole contro il Feltre può aiutare in questo senso. Attenzione comunque perché i veneti hanno fatto vedere nelle ultime uscite di poter tenere testa, almeno ad inizio partita, a molti avversari, dunque servirà la massima concentrazione per i Frogs.

L’ultimo appuntamento sarà quello tra Varese ed Appiano, previsto le 19.30. I mastini  arrivati all’ultimo appuntamento della stagione, saluteranno dunque il proprio pubblico sfidando i pirati, in una partita che si presenta come molto difficile da portare a casa. È vero che già il Fiemme in stagione è caduto nella trasferta di Varese, dunque i gialloneri non potranno essere sottovalutati. L’Appiano però, anche per smaltire la rabbia dell’eliminazione dalla Coppa Italia, non vuole concedere nulla, e sfodererà tutto il suo arsenale per portarsi a casa i tre punti e rimanere nel lotto delle squadre di testa. 

Il turno di riposo toccherà al Renon B.

25 dom 26/02/2017 18:45 HC Chiavenna Alleghe Hockey    
25 dom 26/02/2017 18:45 Hockey Como HC Merano Pircher    
25 dom 26/02/2017 19:00 Hockey Pergine Sapiens SV Kaltern Caldaro rothoblaas    
25 dom 26/02/2017 19:00 Milano Rossoblu HC Nuovo Fiemme 97    
25 dom 26/02/2017 19:30 ASC Auer Ora HC Feltreghiaccio    
25 dom 26/02/2017 19:30 HC Varese HC Eppan Appiano

 

Classifica

REGULAR SEASON
1 HC Nuovo Fiemme 97   22 17 0 0 0 0 0 5 89 49 40 51
2 SV Kaltern Caldaro rothoblaas   22 16 0 1 0 0 1 4 96 36 60 51
3 HC Eppan Appiano   22 16 0 0 0 1 1 4 98 44 54 50
4 HC Merano Pircher   22 15 1 1 0 0 1 4 89 48 41 50
5 Milano Rossoblu   22 15 1 1 0 0 1 4 122 48 69 50
6 Alleghe Hockey   21 13 0 0 0 1 0 8 87 64 28 40
7 Hockey Pergine Sapiens   22 11 1 1 0 0 0 9 68 56 12 37
8 ASC Auer Ora   22 8 1 1 0 1 0 11 64 71 -7 29
9 Hockey Como   22 5 2 0 0 0 0 15 65 118 -53 19
10 Rittner Buam B   23 3 0 3 0 2 2 13 51 73 -22 19
11 HC Varese   23 5 0 0 0 0 2 16 46 95 -49 17
12 HC Chiavenna   22 5 0 0 0 0 0 17 46 122 -76 15
13 HC Feltreghiaccio   22 1 0 0 0 1 0 20 22 119 -97 4

 Foto di Sarah Mitterer


TAG: Serie B