Short Track, è subito super Italia agli Europei di Torino

Parte fortissimo l'Italia ai Campionati Europei di short track di scena questo week-end al Palavela di Torino. Nella prima giornata di gare dedicata a batterie e qualificazioni, prestazioni perfette per Arianna Fontana, la più attesa tra gli azzurri in gara. La campionessa valtellinese delle Fiamme Gialle Predazzo chiude infatti prima nelle batterie di tutte e tre le distanze in programma, conquistando i quarti di finale dei 500 e le semifinali di 1000 e 1500. Percorso netto anche per Lucia Peretti (C.S. Esercito Courmayeur), seconda in batteria nei 500 e nei 1000 e prima nei 1500, avanti dunque senza alcun intoppo. Martina Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo), terza e ultima azzurra in gara nelle singole distanze, manca il pass soltanto nei 1000, mentre prosegue il cammino con il successo nella batteria dei 500 e il terzo posto in quella dei 1500. Nessun passo falso nemmeno per la staffetta femminile formata da Arianna Fontana, Lucia Peretti, Martina Valcepina e Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre Roma), seconda in batteria dietro alla Francia e davanti alla Bulgaria e qualificata così alle semifinali di domani, dove affronterà Olanda, Russia e Bielorussia.

Rodigari_Confortola

Bella Italia anche al maschile: giornata perfetta per Andrea Cassinelli (V.G. Torino), secondo in tutte le batterie e qualificato su 500, 1000 e 1500. Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena) centra il pass nei 1000 (primo in batteria) e nei 1500 (secondo in batteria) mentre manca l'accesso ai quarti di finale dei 500, dove invece passa il turno il terzo azzurro impegnato, Davide Viscardi (Agorà Skating Team Milano), secondo in batteria ed eliminato invece poi su 1000 e 1500. Ottima prova infine pure per la staffetta maschile formata da Davide Viscardi, Tommaso Dotti, Nicola Rodigari e Yuri Confortola, seconda in batteria dietro all'Ungheria e qualificata per le semifinali, dove sfiderà Russia, Francia e Belgio.

Questo il commento a fine giornata del commissario tecnico della nazionale italiana, Kenan Gouadec: "Abbiamo due maschi per distanza che hanno passato il turno, mentre tra le donne soltanto Martina Valcepina non è riuscita ad avanzare nei 1000 metri, ma sapevamo che lei puntava soprattutto sui 500 visto che è appena rientrata e non è ancora al top della forma. Comunque, sono molto contento della giornata e ho visto bene anche le altre due ragazze, Arianna Fontana e Lucia Peretti. E poi che dire di Andrea Cassinelli, “il figlio di Torino” che passa il turno in tutte e tre le distanze al primo europeo che corre in campo individuale. Un grande inizio, domani avremo due staffette in semifinale che cercheranno di puntare alla finale di domenica. Nell’individuale, invece, cercheremo di andare avanti il più possibile".

Molto soddisfatto anche il presidente Fisg, Andrea Gios: "È stato un grandissimo spettacolo, reso straordinario dai ragazzini delle scuole di Torino che hanno seguito con entusiasmo i nostri ragazzi. Questa città è la capitale dello sport del ghiaccio per il pattinaggio di velocità, lo short track e la figura, inoltre rappresenta un luogo speciale perché qui abbiamo vissuto un’Olimpiade stupenda. Abbiamo una squadra motivata e ben preparata, abbiamo un tecnico come Kenan Gouadec che è straordinario. Ci vuole soltanto un po’ di pazienza, abbiamo ancora un anno davanti e lavoriamo con l’obiettivo di Pyeongchang. Questo appuntamento rappresenta un crocevia fondamentale per arrivare preparati in Corea del Sud".

Domani in programma semifinali e finali dei 1500, quarti, semifinali e finali dei 500 e, infine, le semifinali delle staffette. Qui il programma  completo delle gare. Ingresso gratuito e prevista la diretta televisiva dalle 15.30 su Raisport 1.

Photo Credit: Francesco A. Armillotta


TAG: