Short Track, Arianna Fontana è terza con caduta a Calgary

Giornata dai due volti per l'Italia dello short track a Calgary, nella prima tappa stagionale di Coppa del Mondo: Arianna Fontana conquista infatti il terzo posto nella prima serie dei 500 ma lo fa senza finire la gara e riportando un infortunio che la terrà a riposo nell'ultima giornata di competizione. La valtellinese, ostacolata dalla canadese Bradette (poi immediatamente squalificata), cade infatti male durante la finale e si infortuna alla caviglia sinistra per quella che pare una distorsione. Il forfait ha poi condizionato la staffetta azzurra al femminile, che priva della sua stella e composta da Valcepina, Mascitto, Maffei e Peretti, si è fermata alla semifinale pur realizzando un bel tempo di 4'08"588 e nell'ultima giornata disputerà così la finale B.

Si ferma invece ai quarti di finale la classe '92 Cynthia Mascitto nei 500, terza in batteria, con Lucia Peretti che non riesce a qualificarsi invece per la finale dei 1500. Da sottolineare invece tra gli uomini la bella performance di Tommaso Dotti nei 1500, con l’azzurro terzo in Finale B (decimo complessivo) dopo aver sfiorato l’accesso alla Finale A.

Questo il commento del coach azzurro Kenan Gouadec: "La squadra ha faticato ad adattarsi al ghiaccio veloce di Calgary. Peccato per Arianna Fontana, che stava rimontando bene in finale prima di finire fuori centrata dalla canadese. Ha fastidio alla caviglia sinistra e sarà ferma a riposo almeno un paio di giorni. Senza di lei la staffetta si è ben comportata firmando un buonissimo tempo e bene è andato anche Dotti, decimo dopo essere andato davvero vicino alla finale".

Photo Credit:ISU


TAG: