Short Track, Salt Lake City: Fontana trascina l'Italia

A Salt Lake City, nella seconda tappa della Coppa del Mondo 2016-2017 di short track, l'Italia risponde presente. A trascinarla, nella prima giornata di gare negli Stati Uniti, è stata, una volta di più, Arianna Fontana, che nonostante gli acciacchi fisici in seguito alla caduta di Calgary ha mostrato un'ottima reazione centrando tutti gli obiettivi della vigilia.

La Freccia Bionda ha infatti vinto la sua batteria nei 500 (43'462) qualificandosi ai quarti - unica azzurra a riuscirci - e raggiunto la semifinale anche nella prima serie dei 1500 con il secondo posto (2'34"615) in heat 5. Sempre nei 1500 benissimo Lucia Peretti, prima nella sua batteria in 2'25"361 e avanti ai quarti, con Arianna Valcepina finita invece ai ripescaggi. Nella stessa distanza, ma nella seconda serie, al turno successivo anche Cynthia Mascitto e Cecilia Maffei, terza e seconda nelle rispettive batterie, mentre Elena Viviani se la giocherà anch'essa ai ripescaggi. Meno fortuna per l'Italia invece nei 1000, con nessun azzurro qualificato per i quarti di finale.

Tra gli uomini unico qualificato Tommaso Dotti, secondo nella propria heat dei 1500 in 2'17"648 e già in semifinale mentre Andrea Cassinelli e Mark Chong dovranno passare per i recuperi. Nelle staffette, infine, bella prestazione delle azzurre con il quartetto Fontana, Valcepina, Maffei e Peretti secondo in batteria in 4'08"463 e già in semifinale. Out, invece, il poker maschile.


TAG: