Short Track, a Dresda la quinta tappa di Coppa del Mondo

A poco meno di tre settimane dalle straordinarie prestazioni degli Europei di Torino, la nazionale italiana di short track torna sul ghiaccio per la quinta tappa stagionale di Coppa del Mondo, al via da domani a Dresda, in Germania. Dieci giorni importanti quelli che attendono gli azzurri, impegnati negli ultimi due appuntamenti del circuito internazionale tra Dresda appunto e Minsk, in Bielorussia, nel week-end della prossima settimana. L'Italia ci arriva al gran completo, con tutti i propri migliori atleti a disposizione e un morale decisamente alto dopo gli ottimi risultati della rassegna continentale, ma con una concorrenza che si fa ancora più agguerrita per l'ovvia presenza di Stati Uniti, Canada e le sempre temibilissime nazionali asiatiche. "La squadra e pronta e il morale buono dopo la grande prova di Torino. Dresda è un posto che conosciamo bene perché ci gareggiamo ogni anno e il ghiaccio è davvero bello: mi aspetto gare molto veloci - dice il c.t. azzurro Kenan Gouadec -. Sarà importante tenere alta la concentrazione, soprattutto con le staffette, perché, con oltre 300 atleti al via, le giornate si prospettano molto lunghe. In quest'ottica al maschile ci giochiamo molto, perché tra Dresda e Minsk si deciderà chi si qualifica per i Mondiali". Il programma prevede, come abitualmente, le batterie di qualificazioni al venerdì, ripescaggi e semifinali il sabato e finali la domenica.

Questi gli atleti convocati dal c.t. azzurro per la tappa tedesca: Tommaso Dotti (G.S. Fiamme Oro Moena), Nicola Rodigari (C.S. Carabinieri), Yuri Confortola (C.S. Carabinieri), Andrea Cassinelli (V.G. Torino), Davide Viscardi (Agorà Skating Team Milano), Mattia Antonioli (Bormio Ghiaccio), Arianna Fontana (G.S. Fiamme Gialle Predazzo), Martina Valcepina (G.S. Fiamme Gialle Predazzo), Elena Viviani (G.S. Fiamme Gialle Predazzo), Lucia Peretti (C.S. Esercito Courmayeur), Cecilia Maffei (G.S. Fiamme Azzurre Roma) e Cynthia Mascitto (S.C. Courmayeur).


TAG: