Short Track, a Seoul riscatto delle staffette azzurre

Si chiudono con due buonissime prestazioni delle staffette azzurre nelle Finali B dell’ultima giornata i Mondiali di short track dell’Italia di scena a Seoul. In Corea del Sud la nazionale del c.t. Gouadec si è riscattata dall’amarezza per le eliminazioni di ieri in semifinale delle staffette grazie al quinto posto complessivo di Fontana e compagne tra le donne e il sesto di una squadra maschile giunta a questo appuntamento priva del suo leader infortunato Yuri Confortola. Nel femminile il quartetto azzurro formato da Arianna FontanaCecilia MaffeiLucia Peretti e Arianna Valcepina ha vinto la Finale B in 4’14’’811 davanti all’Olanda, al Giappone, e alla Francia: dopo il bronzo a Mosca 2015, arriva così un quinto posto complessivo. Tra gli uomini Nicola RodigariAndrea CassinelliMarco Giordano e Tommaso Dotti si sono arresi nella “finalina” soltanto  alla Russia di Migunov e soci: gli azzurri terminano dunque secondi, sesti complessivamente.

L’Italia è poi scesa oggi sul ghiaccio questa domenica nei 1000, unica distanza di questa domenica con azzurri qualificati. I migliori dei nostri sono stati Davide Viscardieliminato nei quarti di finale finendo al 12° posto, e Lucia Peretti, fermatasi ai quarti e piazzatasi al 14° posto nel ranking conclusivo sulla distanza. Nelle classifiche generali individuali l’azzurro più convincente è stato ancora Davide Viscardi, ottimo 16° dopo la conclusione delle sue tre prove. Tra le donne si segnala  invece la 17esima posizione proprio di Lucia Peretti, con seconda italiana Arianna Valcepina25esima.


TAG: