Short Track, ai Mondiali Jr. staffette azzurre in semifinale

Si è chiusa oggi a Innsbruck, in Austria, la prima giornata dei Mondiali Junior di short track, con al via anche l'Italia dell'allenatore Silvano Bertoldi. Un'occasione importante per fare esperienza a livello internazionale in un contesto di altissimo livello a cui gli azzurrini si presentano con un'età media molto bassa e con un grandissimo entusiasmo. Un avvio di competizione iridata che ha sorriso all'Italia oggi nei primi turni di qualificazione su tutte le distanze in programma. Formidabile la prova deglle staffette, entrambe qualificate alle semifinali: la squadra maschile, formata da Pietro Sighel (S.C. Pergine), Pietro Marinelli (Bormio Ghiaccio), Lorenzo Morrone (V.G. Torino) e Mark Chong (Bormio Ghiaccio), ha chiuso seconda in batteria dietro la Cina proprio come il quartetto femminile composto da Ilaria Cotza (V.G. Torino), Gloria Confortola (Bormio Ghiaccio), Gloria Ioratti (Piné-Pulinet) e Melissa Tunno (V.G. Torino).

Negli individuali Tunno e Ioriatti hanno superato il turno preliminare accedendo sia alle batterie dei 1000 che dei 500, distanza quest'ultima in cui ha ottenuto il pass anche la Confortola, mentre non hanno centrato l'accesso alle semifinali dei 1500. Al maschile invece Chong, Morrone e Marinelli si sono guadagnati la qualificazione alle batterie dei 1000 e, ad esclusione di Marinelli, anche quelle sui 500. Niente da fare invece proprio per Chong e Morrone nei 1500.

Domani in programma i turni ad eliminazione fino alle finali dei 1500 e dei 500, oltre alle semifinali delle staffette.


TAG: