Short Track, inaugurato il nuovo Centro Tecnico Federale

E' iniziata questo pomeriggio alle 16 con il taglio ufficiale del nastro la nuova vita del Courmayeur Forum Sport Center, da oggi nuovo Centro Tecnico Federale dello short track azzurro. Alla presenza dei vertici Fisg, dell'amministrazione comunale di Courmayeur, dell'Esercito, delle autorità locali e dell'intera squadra nazionale italiana, il presidente della Federghiaccio Andrea Gios ha inaugurato insieme all'amministratore delegato del CSC-Centro Servizi Courmayeur, Alberto Rota, la struttura valdostana, già sede tra oggi e domani della prestigiosa Coppa Courmayeur, la competizione internazionale che mette di fronte l'Italia di coach Kenan Gouadec alla Polonia.
 

Questo le parole del presidente Fisg, Andrea Gios: "Voglio ringraziare sentitamente l'amministrazione comunale di Courmayeur che con coraggio e lungimiranza ha scelto di investire in un centro sportivo di alta specializzazione in grado di agevolare il lavoro e la preparazione dei nostri atleti. Dedicare tempo e risorse a questi progetti testimonia quanto Courmayeur creda nei ragazzi, nello sport e nel movimento. La nascita di un vero e proprio centro federale gioverà alla crescita dei più giovani e all'intero percorso dei nostri azzurri verso Pyeongchang 2018. Le Olimpiadi, in questo senso, rappresentano il fulcro dello sport, dei suoi valori e del suo futuro: onorarle al meglio è un privilegio e un dovere. Nel ringraziare i tecnici e gli atleti, senza i quali nulla di tutto ciò sarebbe possibile, desidero far loro i miei migliori auguri per la stagione che ci attende, fondamentale step nel lungo cammino verso i Giochi. Vorrei infine sottolineare la vocazione internazionale di questa struttura che si aprirà fin da subito alla collaborazione con altre nazioni e federazioni, forte anche dell'estremo grado di sicurezza garantito dalla recente installazione, lungo la pista, di materassi fissi ad assorbimento d'urto sostitutivi delle vecchie balaustre".


TAG: