Speed Skating, in Trentino i Mondiali Universitari

Si aprono domani a Baselga di Pinè i World University Speed Skating Champonships, i Mondiali Universitari di velocità su ghiaccio giunti alla terza edizione e che andranno in scena da mercoledì 2 a domenica 6 marzo nella splendida cornice dell'Ice Rink Piné. Una prima volta assoluta per l'Italia dopo l'ottima riuscita delle Universiadi Trentine nel 2013, con oltre cento atleti iscritti di ben 14 nazioni di tutto il mondo (Austria, Bielorussia, Cina, Estonia, Giappone, India, Italia, Olanda, Polonia, Rep. Ceca, Russia, Taipei, Ungheria e USA).

Se gli atleti da battere saranno in particolare i portacolori di Olanda, Russia, Norvegia e Polonia appare competitiva anche la giovane squadra azzurra guidata dall'allenatore Enrico Fabris (grande campione del recente passato due ori ed un bronzo alle Olimpiadi di Torino 2006). La squadra italiana sarà capitanata da Mirko Nenzi (Fiamme Gialle Predazzo), già campione italiano sprint e medaglia d’oro alle Universiadi Invernali 2013 sui 1.000 metri. Accanto a lui sono stati convocati Riccardo Bugari (CP Pinè), Davide Ghiotto (Noale), Daniel Niero (Noale), Cristian Sartorato (Noale) e Alessio Trentini (VG Pergine); in campo femminile Linda Bortolotti (CP Pinè), Laura De Candido (Pieve di Cadore) e la romana Giulia Lollobrigida (Aeronautica).

La manifestazione si aprirà domani sera alle 20.30 presso lo stadio del ghiaccio con la cerimonia d’apertura sulle note del gruppo bandistico Folk Pinetano e con l’accensione del tripode della rassegna mondale. Le varie competizioni e distanze (500, 1000, 1500, 5000 metri maschili e femminili, 3000 femminili e 10.000 maschili con staffette Team Sprint e Team Pursuit e prova in linea Mass Start maschile e femminile) si terranno da giovedì 3 a domenica 6 marzo dalle 16 alle 21.

Tra gli eventi di contorno venerdì 4 marzo lo stadio del ghiaccio ospiterà un grande concerto rock e di dance-music con tutte le band locali, mentre la cerimonia finale e il passaggio della bandiera ufficiale Fisu si terrà domenica 6 marzo alle 21.30 accompagnata da un concerto di cori della montagna.


TAG: