UNIVERSIADI CURLING: Nazionali Azzurre matematicamente elimi

QUINTA GIORNATA PER IL TORNEO DI CURLING CON I PRIMI VERDETTI. SVEZIA MASCHILE QUALIFICATA IN ANTICIPO, ITALIA OUT
Quinta giornata per il torneo maschile e femminile di curling alle “Winter Universiadi Trentino 2013”, in corso di svolgimento all’Ice Rink di Baselga di Pinè, e prime squadre qualificate per le semifinali di giovedì, mentre le nazionali azzurre maschili e femminili escluse matematicamente dal torneo.

Nel torneo maschile di curling gli azzurri nell’unica partita odierna sono stati battuti per 4-9 dalla Gran Bretagna (dopo essere stati sul 2-2 sino al 3° end). In classifica comanda a punteggio pieno la Svezia con 7 punti, uno in più del Canada (sconfitto oggi dagli Usa 3-10), con gli svedesi già sicuri dell'accesso in semifinale. Restano in corsa per un posto tra le prime quattro posizioni Gran Bretagna, Norvegia e Stati Uniti a 4 punti.

Nel torneo femminile doppia sconfitta per l'Italia, superata in mattinata per 5-13 dalla Cina e nel turno serale per 7-9 dalla Corea. Al comando del girone, quando manca una sola sessione al termine della prima fase, si trova la Russia ancora a punteggio pieno e qualificata per il turno di semifinale, mentre la Gran Bretagna batte la Svizzera (8-9) e la aggancia a quota 6 punti. Possono ancora accedere alle semifinali anche Svezia e Corea a 5 punti.

“Per le squadre italiane è stato un torneo difficile e sfortunato – spiega l’allenatore azzurro Gianandrea Gallinatto – potevamo contare su due squadre molto giovani e che si conoscevano poco. Abbiamo cercato di fare il massimo ma ci scontravamo con team molto tecnici, ben preparati e che si conoscono da tanto tempo. L’Universiade è stata un’occasione per fare esperienza e confrontarci con alcune delle migliori squadre al mondo”.

Donne Round Robin 7:
CHN - ITA 13-5; KOR-GBR 7-4; RUS-SUI 7-5; JPN-SWE 4-9; USA-CAN 3-5.

Uomini Round Robin 7:
USA-CAN 10-3; SUI-CZE 8-2; SWE-CHN 7-4; KOR-NOR 4-5; ITA-GBR 4-5.

Donne Round Robin 8:
SUI-GBR 8-9; CAN-JPN 7-2; ITA-KOR 7-9; USA-CHN 8-6; RUS-SWE 8-1

Classifica uomini (dopo 7 rounds):
Svezia (7 vittorie); Canada (6); Gran Bretagna (4), Norvegia (4), Stati Uniti (4); Corea, Svizzera (3); Cina (2); Repubblica Ceca (1), Italia (1).

Classifica donne (dopo 8 rounds):
Russia (8 vittorie); Gran Bretagna (6), Svizzera (6), Corea (5), Svezia (5); Canada (4); Giappone (3); Stati Uniti (2); Cina (1); Italia 0.